Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Presentato il progetto: nuova pavimentazione, illuminazione (e fognature)

PIAZZA SANTA MARIA DEI BATTUTI SEMPRE PIŁ PEDONALE

I lavori inizieranno a maggio fino a inizio ottobre 2016


TREVISO - Svelato il progetto che promette di riportare il quadrante di Santa Maria dei Battuti alla sua funzione originale di piazza.
Dopo la conversione a zona a traffico limitato da piazza San Leonardo, l'eliminazione dei posteggi e l'inserimento dei primi elementi d'arredo urbano - gli alberi in vaso e le contestate panchine di legno a parallelepipedo – il Comune di Treviso presenta lo studio che ridisegna l'area, dal portico in piazza San Leonardo fino al Ponte Sant'Agata, in chiave fortemente pedonale.

Ciò significa anzitutto niente più asfalto. Nel progetto ad opera degli studi B+B Associati, ABA Architettura e Peruzzo Architettura, La nuova pavimentazione, formata da tre tipi di pietra naurale e acciottolato, suggerisce, attraverso la discontinuità dei materiali e delle geometrie, percorsi e direzioni. L'idea è quella di creare un asse di collegamento e continuità con altre zone, come l'università e le sedi delle grandi mostre. Ma anche indirizzare agli scorci nelle viette laterali sul canale Buranelli e sul Cagnan.
Un disegno moderno che gioca con gli elementi storico-architettonici: la colonna-obelisco, fine sec. XVI, termine di confine della proprietà dell'ex ospedale, la facciata principale di quest'ultimo con il “Torresin” portale d'accesso al “Quartire Latino” e le facciate dei palazzi storici presenti sui lati nord e sud, di notevole pregio architettonico.

A valorizzare ulteriormente piazza Santa Maria dei Battuti,l'illuminazione e l'arredo urbano, con l'inserimento di due aree verdi, il ricollocamento delle panchine di legno e nuove sedute semisferiche che potrebbero esser usate come speaker's corner o basi per installazioni artistiche.
La vera questione però rimane la viabilità: "Sicuramente sarà un luogo dove le macchine si sentiranno fuori posto." afferma il sindaco di Treviso Giovanni Manildo. "Nei mesi di cantiere vedremo come regolare le Ztl."


Il costo dei lavori, che, previa approvazione della soprintendenza, inizieranno a maggio e dovrebbero concludersi tra fine settembre - inizio ottobre 2016, è di 420mila euro. La nuova illuminazione costerà altri 70mila euro. Ulteriori 190mila euro verranno destinati ai lavori per la rete fognaria, che verrà realizzata in questa occasione.