Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Domenica mattina grande corteo dalla stazione FFSS a Piazza dei Signori

ANCHE A TREVISO LA MARCIA CONTRO I MUTAMENTI CLIMATICI

Lungo il percorso previsti punti informativi e volantini


TREVISO - In tutto il mondo ci si sta preparando per la Global Climate March che si terrà domenica prossima 29 novembre, a poche ore dalla COP21, il vertice per il clima più importante della nostra generazione. Anche Treviso coglie questa preziosa opportunità e il modo concreto di farlo vedere è scendere in piazza. A livello locale l'iniziativa è organizzata da EnergoClub Onlus e Avaaz, con il patrocinio di Provincia di Treviso, Comuni di Treviso, Silea, Zero Branco, Casier, Montebelluna, di Azienda U.L.S.S. n. 9 Treviso, Azienda U.L.S.S. n. 7 Pieve di Soligo, con il supporto di Legambiente Treviso, OA WWF TdP TV-BL, Levi Alumni, Avis Treviso e Lipu Pedemontana Trevigiana, Comitato Aeroporto Treviso, Greenpeace Treviso, AIDO Treviso, Comitato Cave di Marocco, Salviamo il Paesaggio Mogliano Veneto​, Circolo Legambiente Piavenire​. Tra i soggetti economici ​aderenti all'iniziativa Sapori d'Italia, Coop. ènostra, ​GIT Banca Etica Treviso.
Gli effetti del cambiamento climatico sono sotto gli occhi di tutti e le cause prime sono imputabili all’uso dei combustibili fossili nelle nostre abitazioni ed edifici (e ancora prima a chi li progetta e realizza), ai nostri di mezzi di trasporto che impiegano motori a combustione interna (e ancor prima alle case automobilistiche che realizzano veicoli inquinanti), ai nostri processi produttivi e all’agricoltura (che impiegano l’energia con efficienze basse) e che solo da poco hanno capito i vantaggi nell’impiegare le fonti rinnovabili. Le emissioni di CO2 nel comune di Treviso sono state censite dai vari stakeholder (Comune e organizzazioni ambientaliste), e ora sappiamo quali sono e le sorgenti principali; Nel grafico inserito nel depliant della manifestazione trevigiana si evidenziano le migliaia di tonnellate di CO2 che i vari settori immettono solo a Treviso.
La ​M​arcia di Treviso partirà dalla STAZIONE FERROVIARIA alle ore 10.30 e terminerà in PIAZZA DEI SIGNORI alle ore 13, dove i partecipanti, che indosseranno il giubbetto di segnalazione di emergenza (colore a piacere) si distribuiranno in una serie girotondi simbolicamente protettivi intorno alla Terra, a rappresentare l'emergenza climatica che sta vivendo il nostro pianeta. Il percorso tra le vie cittadine prevede alcune tappe presso una serie di punti informativi, dove si terranno brevi focus di approfondimento sui temi legati al cambiamento climatico e intermezzi musicali a cura dei manifestanti. Nei punti di sosta verranno distribuiti volantini e materiale informativo e sarà, inoltre, possibile sottoscrivere la Lettera Aperta indirizzata ai capi di governo riuniti a Parigi per la​ COP21.