Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nuovo progetto di coop Solidarietà con altre associazioni

LA CASA DEI COLORI APRE A BAMBINI, RAGAZZI E FAMIGLIE

Alle attività collaboreranno anche ragazzi disabili


TREVISO - Sarà dedicata sopratutto ai bambini: la nuova Casa dei colori è stata inaugurata ieri al Villaggio Solidale di via Fossagera. E' una ludoteca, con annessa una piccola biblioteca, locali a disposizione per feste ed eventi a tema (ad esempio presentazioni di libri per l'infanzia), uno spazio compiti. Ma il progetto ideato dalla Cooperativa Solidarietà, dell'Associazione Don Paolo Chiavacci e delle altre associazioni, coordinate dal Csv, è più ambizioso: creare uno spazio creativo e un punto di incontro per l'intera comunità, aperto agli adolescenti e anche agli adulti. Per questo si sta definendo un programma di laboratori di moda, trucco, arte, musica, sport e varie altre iniziative. Comprese anche iniziative che possano riunire tutta la famiglia, genitori e figli. Punto centrale, naturalmente, la didattica e l'animazione per i più piccoli che qui potranno trascorrere il pomeriggio (durante le vacanze scolastiche gli orari verranno ampliati, con i centri estivi già sperimentati dalla coop), proprio per rispondere al bisogno avanzato da molte famiglie di una struttura a cui affidare i bimbi mentre i mamma e papà sono ancora al lavoro.
E ad alcune attività collaboreranno, dopo una debita formazione, anche ragazzi con sindrome di down e soggetti con un passato di marginalità sociale: un arricchimento vicendevole per i partecipanti, spiegano gli organizzatori, e un'occasione per queste persone di scoprire le proprie abilità e sentirsi maggiormente integrati.