Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Fermato a un controllo antidoping, rischia da 2 a 6 mesi di stop

CORBETT SOSPESO DA TREVISO BASKET "SÌ, HO SBAGLIATO"

L'americano confessa: "errore commesso una sola volta"


TREVISO - Corbett è stato sospeso dall'attività di Treviso Basket. Alla ripresa degli allenamenti questa mattina nella palestra di Sant'Antonino non c'era il play americano La Marshall Corbett, trovato positivo al "THC Metabolita DL" (Cannabis) in un controllo antidoping del Coni dopo il match di campionato in casa del Brescia. Bocche cucite tra i giocatori sorpresi per l'accaduto, l'unico a parlare è stato il direttore sportivo Andrea Gracis che in mattinata ha incontrato l'atleta che, riferisce, ha subito ammesso di aver fatto uso della sostanza, ma che è stato "un errore, accaduto una sola volta". La società, molto delusa e amareggiata per l'episodio si troverà adesso a dover affrontare il campionato senza il suo miglior marcatore (e il giocatore più impiegato da Pillastrini nelle rotazioni, 31.5 minuti a gara con 18 punti di media, il 64% da due e il 35% da tre), e senza visti a disposizione per poter tesserare atleti extracomunitari.
La squalifica per il giocatore che scatterà certamente nelle prossime settimane, può variare tra i 2 e i 6 mesi. Ora il club dovrà decidere se tagliarlo prendendo o meno un'altra guardia tiratrice, oppure se "perdonarlo" e aspettarlo fino al termine del periodo di squalifica.

AUDIO Le parole del direttore sportivo Andrea Gracis, che commenta la notizia della positività di La Marshall Corbett


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
30/11/2015 - Clamoroso: Corbett positivo alla cannabis