Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Obiettivo dichiarato della giunta Manildo per l'arrivo degli alpini

NUOVO PARK CANTARANE: "PRONTO PER L'ADUNATA 2017"

Sarà seminterrato con 90 posti in più e sopra avrà un'area verde


TREVISO – Un nuovo parcheggio seminterrato al Cantarane, con 90 posti in più, pronto entro l'adunata degli alpini del 2017. E' l'obiettivo del sindaco Giovanni Manildo e della sua giunta che, sepolto definitivamente il progetto di un park interrato in piazza Vittoria, sono riusciti a porre in essere una transazione con Parcheggi Italia per l'esecuzione di due parcheggi. Il primo, appunto, sarà al Cantarane che passerà dai 110 posti odierni a 200. Oltre a costare molto meno del pak in piazza Vittoria (13 mila euro per posto auto contro 55 mila), la nuova struttura nasconderà i veicoli, non sarà impattante per la zona ma soprattutto permetterà ai residenti di aver una nuova area verde in centro città. L'altro obiettivo è quello di un secondo parcheggio, e le opzioni sono due. La prima, quella più caldeggiata, è l'ex pattinodromo. Il progetto, in accordo con la soprintendenza, potrebbe portare a valorizzare il muro di controspinta delle mura e far aumentare di almeno 150 unità i posti auto, passando dai 200 odierni a 350, ma potrebbero anche essere 500. L'altra opzione, più suggestiva ma meno percorribile, riguarda piazzale Burchiellati. Nessuno scavo, ma un riempimento facendo proseguire il bastione che ora si interrompe a varco Manzoni e interrare i parcheggi sotto lo stesso bastione. In entrambi i casi, si restituirebbe un altro spazio verde alla città, con le auto nascoste “sottoterra”.