Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Completato il team dopo il commissariamento, l'incarico vacante da agosto

CREDITO TREVIGIANO SCEGLIE IL NUOVO DIRETTORE GENERALE

Claudio Giacon, 53 anni, arriva da Popolare di Vicenza


VEDELAGO - E' Claudio Giacon il nuovo direttore generale di Credito Trevigiano. Vicentino di Torri di Quartesolo, 53 anni, Giacon ha iniziato la carriera professionale nell’Istituto Bancario Italiano, poi Cariplo, ed ha continuato prima in Banca Popolare di Verona e poi in Banca Popolare di Vicenza, fino a diventare responsabile della Direzione Corporate e Merchant Banking. E’ membro del Rotary Club di Vicenza e del Comitato Esecutivo della Fondazione Primo Miglio 1609. L'incarico era rimasto vacante dall'agosto scorso, dopo l'addio del predecessore Matteo Passini, arrivato a Vedelago con il ruolo di traghettare l'istituto nella difficile fase poi sfociata nel commissariamento, ma rimasto poco più di un anno.
La scelta del consiglio d’amministrazione - della bcc trevigiana, uscita dallo scorso primo novembre da 15 mesi di amministrazione straordinaria, nasce dall'esigenza di ricostruire un team ben motivato di collaboratori della banca per riavviare la capacità di “fare” impieghi, di riprendere le relazioni con famiglie,le aziende e le comunità locali.
La scelta del direttore è frutto della consulenza prestata da Egon Zehnder di Milano società specializzata a livello internazionale nella ricerca di personale manageriale.
“Abbiamo individuato un direttore - spiega il presidente Piero Pignata - con due qualità essenziali: è uomo della rete bancaria e presenta indiscusse capacità commerciali. Per di più conosce i protagonisti dell’economia sul territorio ed è fortemente motivato nella ricerca di opportunità di business”.