Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo la gara di Brescia era stato trovato positivo alla cannabis

RESCISSO IL CONTRATTO FRA CORBETT E TREVISO BASKET

Gracis: "A noi premeva tutelare l'immagine della società"


TREVISO - LaMarshall Corbett non è più un giocatore di Treviso Basket. la società "comunica di aver rescisso unilateralmente in data odierna il rapporto contrattuale con il giocatore La' Marshall Corbett, scelta in linea anche con la posizione del CDA del Consorzio Universo Treviso." La decisione peraltro era nell'aria: spiega il direttore sportivo Andrea Gracis, ai microfoni di Buongiorno Veneto Uno: "Ribadisco che a noi premeva salvaguardare l’immagine di Treviso Basket, rappresentata da tutti i consorziati e gli sponsor, come uomo Corbett l’abbiamo perdonato, però il danno arrecato è stato anche maggiore del gesto in sé. Immaginiamo se fosse successo nei playoff: vedo grandi dibattiti in materia, ci sono schieramenti opposti: noi abbiamo voluto solo tutelare il buon nome di TVB."
Corbett era stato trovato positivo alla cannabis nel controllo antidoping effettuato dopo la partita vinta a Brescia: ora si attende di sapere l'entità della sua squafica.