Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Decisivo l'allarme dato al 112 da una residente

FURTI A TARZO: IN CELLA PADRE, FIGLIO E LE MOGLI

Banda di nomadi fermati dai carabinieri, colpo sventato


TARZO - Hanno tentato di mettere a segno una serie di furti in alcune abitazioni di Tarzo, in via Toniolo, ma sono stati arrestati dai carabinieri della Cison di Valmarino, intervenuti immediatamente grazie alla decisiva segnalazione di una residente che si era trovata a tu per tu con i malviventi. A finire in manette Donovan Cari, 43enne di Santa Lucia di Piave, la moglie Isabella Held, 38 anni, il figlio Kim Cari, 22enne e la sua compagna, Denis Majer, di 25 anni, entrambi di Trevignano. Ad entrare in azione, verso le 16.45 di lunedì scorso, erano state le due donne del gruppo che dopo aver aperto il cancelletto d'ingresso di un'abitazione di via Toniolo hanno tentato inutilmente di entrare all'interno di un appartamento al pianterreno e nella taverna sottostante. Le nomadi si sono poi dirette al primo piano ma la padrona di casa, sentendo alcuni rumori provenire dall'esterno, è uscita dal suo appartamento e le ha sorprese. Quando la donna ha chiesto loro cosa stessero facendo li le nomadi hanno risposto dicendo che erano alla ricerca di un fantomatico agriturismo e si sono poi dileguate a piedi. La residente non ha perso tempo: subito è scattata una telefonata al 112. Sul posto sono giunte due pattuglie dei carabinieri di Cison di Valmarino che hanno bloccato le due donne e i rispettivi mariti mentre tentavano di dileguarsi a bordo di una Mercedes Coupè. Per i quattro è scattato l'arresto per tentato furto. A bordo del mezzo non sono stati trovati attrezzi da scasso e neppure refurtiva, segno che il raid ladresco è fallito proprio sul nascere. Importante l'allarme dato immediatamente ai militari: pochi giorni fa proprio i cittadini erano stati sensibilizzati durante un incontro pubblico. Lo sottolinea anche il comandante provinciale dell'Arma, Ruggiero Capodivento e il comandante dei carabinieri di Vittorio Veneto, il capitano Alberto Giletti.