Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Spedita a processo assieme ad altre sette persone

PSICOSETTA "ONDE DELTA": UNA TREVIGIANA A GIUDIZIO

Accusate di associazione a delinquere finalizzata alla truffa



TREVISO
- La psicosetta attiva tra la Sardegna e le Marche, chiamata Onde Delta, è stata smantellata e tra le persone coinvolte c'è anche una trevigiana.

Sono state rinviate a giudizio dal Gup del tribunale di Nuoro otto persone, accusate di associazione a delinquere finalizzata all'esercizio abusivo della professione medica, appartenenti alla presunta psico-setta.

Si tratta di Lucia Dettori, architetto di 48 anni di Orgosolo (Nuoro) considerata fondatrice e guru della psico-setta e Luigi Franceschini, 42enne di Pesaro, dove risiede anche Lucia Dettori. Nel ruolo organizzativo avrebbero operato, assieme a loro, le due sorelle di Lucia Dettori, Pasqualina e Michela di 60 e 57 anni, Cristian Cesaroni, 36enne di Urbino, Angela Golosio, 35enne di Mamoiada, Stefania Seddone, 42enne di Nuoro, e Marta Pasqualin, 34enne di Treviso. Gli imputati compariranno in tribunale il 4 marzo prossimo.

Gli otto imputati, secondo l'accusa, promettevano una vita migliore agli adepti, con il raggiungimento della salute e della felicità senza l'uso di farmaci ma frequentando corsi e sedute di psicoterapia di gruppo a pagamento. Ma consigliavano agli adepti anche sostanze come l'ibogaina, l'efedrina e il metadone. Con la partecipazione alla setta varie famiglie si sarebbero sfasciate e indebitate pesantemente. Tra le vittime anche personaggi del mondo dello spettacolo.
 
La presunta setta era stata sgominata dalla Polizia di Nuoro. Le indagini erano state condotte con la Guardia di Finanza ed erano iniziate nel 2013. Le cifre pagate per ogni giornata di "terapia" dagli adepti sarebbe variata da 250 a 300 euro. Il giro d'affari emerso dai controlli sui conti degli imputati sarebbe di oltre 400mila euro.