Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Spedita a processo assieme ad altre sette persone

PSICOSETTA "ONDE DELTA": UNA TREVIGIANA A GIUDIZIO

Accusate di associazione a delinquere finalizzata alla truffa



TREVISO
- La psicosetta attiva tra la Sardegna e le Marche, chiamata Onde Delta, è stata smantellata e tra le persone coinvolte c'è anche una trevigiana.

Sono state rinviate a giudizio dal Gup del tribunale di Nuoro otto persone, accusate di associazione a delinquere finalizzata all'esercizio abusivo della professione medica, appartenenti alla presunta psico-setta.

Si tratta di Lucia Dettori, architetto di 48 anni di Orgosolo (Nuoro) considerata fondatrice e guru della psico-setta e Luigi Franceschini, 42enne di Pesaro, dove risiede anche Lucia Dettori. Nel ruolo organizzativo avrebbero operato, assieme a loro, le due sorelle di Lucia Dettori, Pasqualina e Michela di 60 e 57 anni, Cristian Cesaroni, 36enne di Urbino, Angela Golosio, 35enne di Mamoiada, Stefania Seddone, 42enne di Nuoro, e Marta Pasqualin, 34enne di Treviso. Gli imputati compariranno in tribunale il 4 marzo prossimo.

Gli otto imputati, secondo l'accusa, promettevano una vita migliore agli adepti, con il raggiungimento della salute e della felicità senza l'uso di farmaci ma frequentando corsi e sedute di psicoterapia di gruppo a pagamento. Ma consigliavano agli adepti anche sostanze come l'ibogaina, l'efedrina e il metadone. Con la partecipazione alla setta varie famiglie si sarebbero sfasciate e indebitate pesantemente. Tra le vittime anche personaggi del mondo dello spettacolo.
 
La presunta setta era stata sgominata dalla Polizia di Nuoro. Le indagini erano state condotte con la Guardia di Finanza ed erano iniziate nel 2013. Le cifre pagate per ogni giornata di "terapia" dagli adepti sarebbe variata da 250 a 300 euro. Il giro d'affari emerso dai controlli sui conti degli imputati sarebbe di oltre 400mila euro.