Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cornuda, gli islamici minimizzano, indagano i carabinieri

TESTA DI MAIALE LASCIATA DI FRONTE ALLA MOSCHEA

In una scatola i resti di una porchetta, ritrovata domenica


CORNUDA - Una scatola con all'interno la testa di un maiale, il resto di una porchetta, lasciato di fronte alla porta d'ingresso della moschea di Cornuda che si trova in pieno centro. Un brutto scherzo, una provocazione o una minaccia? Il ritrovamento della testa di maiale è avvenuto domenica mattina ed i rappresentanti della comunità islamica, dopo aver denunciato l'episodio ai carabinieri, hanno poi informato il sindaco di Cornuda, Claudio Sartor. Gli islamici per ora non sembrano dare particolare peso a questo ritrovamento, non il primo di questo tipo nella zona. Lo scorso 6 marzo una testa di maiale venne lasciata nei pressi della moschea di Montebelluna che ospita un’associazione islamica che si occupa di integrazione. A ritrovare la testa era stato un uomo marocchino che verso le 3 della notte stava ritornando a casa. Lo straniero avvertì i responsabili dell’associazione e i carabinieri. Allora come oggi nessuno rivendicò il gesto.