Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La Procura motiva la richiesta di aarchiviazione del caso

"E' STATO FATTO TUTTO IL POSSIBILE PER TROVARE MARIANNA"

La scomparsa della 20enne sarebbe una fuga volontaria



PAESE
– La Procura di Treviso ha fatto tutto quello che era nelle sue possibilità. Se il gip darà ulteriori indicazioni su cosa fare, indicando delle strade a cui non si è pensato prima, le indagini continueranno. Altrimenti il caso della scomparsa di Marianna Cendron finirà in archivio, in attesa che qualche nuovo elemento possa portare alla riapertura del fascicolo. Anche in Procura c'è amarezza per non essere riusciti a capire dove possa trovarsi questa ragazza, ma c'è anche la consapevolezza di non aver tralasciato nulla. Alla richiesta di archiviazione presentata dal pm Massimo De Bortoli, titolare delle indagini, presenteranno opposizione Pierfrancesco Cendron e la moglie Emilia Michielin, i genitori della 20enne di Paese scomparsa il 27 febbraio 2013 al termine del proprio turno di lavoro al ristorante del golf club di Salvarosa. L'ipotesi di reato alla base dell'inchiesta è quella di sequestro di persona, ma tutti gli elementi in mano agli investigatori portano a sostenere che la giovane si sarebbe allontanata volontariamente dalla propria famiglia. I genitori di Marianna Cendron non hanno però mai creduto a questa eventualità, chiedendo in più occasioni un supplemento d'indagine.