Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, la Questura lancia l'allarme: "Chiamate il 113"

SI FINGE POLIZIOTTO PER TRUFFARE GLI ANZIANI

Indossa la divisa e con un pretesto riesce ad entrare in casa


TREVISO - Finge di essere un poliziotto, con tanto di divisa, entra nelle case degli anziani con un pretesto e cerca di capire se le vittime di turno abbiano o meno denaro e preziosi in casa. A lanciare l'allarme su questo agente-truffatore, dopo alcune segnalazioni giunte al 113, è la Questura di Treviso. L’ultimo episodio risale a qualche giorno fa quando i poliziotti delle volanti sono intervenuti presso l’abitazione di una 70enne per la presenza di un sedicente poliziotto. L’uomo, che indossava una divisa, riferiva alla donna che suo marito aveva speso dei soldi falsi presso un distributore di carburante ed erano arrivati alla loro residenza attraverso il numero di targa estrapolato dalle telecamere. Il sedicente poliziotto con la scusa di dover controllare i documenti della donna, la seguiva all’interno dell’abitazione chiedendo se in casa vi fossero gioielli o contanti. La donna insospettita da tale situazione contattava la Polizia che faceva subito intervenire una sua pattuglia. L’uomo, vistosi scoperto, è ovviamente fuggito facendo perdere le proprie tracce. "La Polizia ricorda -si legge in un comunicato- che di fronte a dei presunti agenti è doveroso chiedere che esibiscano il tesserino identificativo con placca di riconoscimento e nei casi di richieste particolari di contattare il 113 per accertarsi sull’identità dell’operatore di Polizia".