Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, la Questura lancia l'allarme: "Chiamate il 113"

SI FINGE POLIZIOTTO PER TRUFFARE GLI ANZIANI

Indossa la divisa e con un pretesto riesce ad entrare in casa


TREVISO - Finge di essere un poliziotto, con tanto di divisa, entra nelle case degli anziani con un pretesto e cerca di capire se le vittime di turno abbiano o meno denaro e preziosi in casa. A lanciare l'allarme su questo agente-truffatore, dopo alcune segnalazioni giunte al 113, è la Questura di Treviso. L’ultimo episodio risale a qualche giorno fa quando i poliziotti delle volanti sono intervenuti presso l’abitazione di una 70enne per la presenza di un sedicente poliziotto. L’uomo, che indossava una divisa, riferiva alla donna che suo marito aveva speso dei soldi falsi presso un distributore di carburante ed erano arrivati alla loro residenza attraverso il numero di targa estrapolato dalle telecamere. Il sedicente poliziotto con la scusa di dover controllare i documenti della donna, la seguiva all’interno dell’abitazione chiedendo se in casa vi fossero gioielli o contanti. La donna insospettita da tale situazione contattava la Polizia che faceva subito intervenire una sua pattuglia. L’uomo, vistosi scoperto, è ovviamente fuggito facendo perdere le proprie tracce. "La Polizia ricorda -si legge in un comunicato- che di fronte a dei presunti agenti è doveroso chiedere che esibiscano il tesserino identificativo con placca di riconoscimento e nei casi di richieste particolari di contattare il 113 per accertarsi sull’identità dell’operatore di Polizia".