Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ivan Favretto se l'è cavata con un anno, otto mesi e dieci giorni

RAPINA A VENETO BANCA: "IN AULA LA PERSONA SBAGLIATA"

L'avv. Quintavalle: "Altri dovrebbero andare a processo"


L'avvocato Roberto Quintavalle assieme a Ivan Favretto
CASTELFRANCO VENETO
- “Non fatevi prendere dalla rabbia. Volevo solo i miei soldi ma ho capito che non era la strada giusta. Per fortuna la vicenda si è chiusa per il meglio visto che poteva costarmi il carcere. Adesso non so neanche cosa ne sarà di me a livello lavorativo, lo saprò nei prossimi giorni”. Parole di Ivan Favretto, l'operaio meccanico di 35 anni che, esasperato dall'aver perso i suoi risparmi investiti in azioni di Veneto Banca, si è recato lunedì mattina nella filiale di Borgo Treviso a Castelfranco Veneto pretendendo di esercitare il diritto di recesso e finendo per tentare di fuggire con 7.300 euro in contanti spintonando due cassiere e i carabinieri intervenuti per arrestarlo. Difeso dall'avvocato Roberto Quintavalle, l'uomo rischiava una pena ben più pesante: chiamato a rispondere dei reati di rapina aggravata, lesioni, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e porto abusivo di oggetti atti a offendere (in tasca gli era stato trovato uno spray urticante), il giovane ha patteggiato un anno, otto mesi e dieci giorni di reclusione e 500 euro di multa, ottenendo la sospensione condizionale della pena e tornando un uomo libero. “E' un gesto di disperazione che va condannato ma che è comprensibile – ha dichiarato l'avvocato Quintavalle – Ivan ha sbagliato e si è pentito di quello che ha fatto ma sono convinto che sotto processo sia finita la persona sbagliata. Sarebbero altre le persone che dovrebbero essere chiamate a fare i conti con la giustizia”.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
21/12/2015 - Veneto Banca, socio aggredisce direttore