Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittorio Veneto, Dei Tos: "Sono i primi di una lunga serie"

“MANGIA SANO IN PIZZERIA”: TRE I PREMIATI

Prodotti di alta qualità, consegnato dall'Ulss7 il bollino blu


VITTORIO VENETO - (D.B.) Sono tre le pizzerie del mandamento vittoriese che, dopo aver aderito al progetto “Mangia sano in pizzeria” hanno presentato tutti i requisiti previsti dal progetto stesso, superando le verifiche di qualità igienico sanitaria e nutrizionale dei prodotti. Gli esercizi cui oggi, presso la sede dell’Ascom di Vittorio Veneto, il direttore generale dell’Ulss 7, Gian Antonio Dei Tos e il presidente dell’Ascom, Michele Paludetti, hanno consegnato il “bollino blu” sono:
· Pizzeria al 128, via Roma 128 – Vittorio Veneto
· Planet pizza, via del Cimitero 21 – Follina
· Ristorante / Pizzeria la Fucina di Castelbrando – Cison di Valmarino
“Al progetto “Mangia sano in pizzeria”, innovativo a livello nazionale e volto a promuovere l’alimentazione sana e di qualità - ha sottolineato il direttore generale dell’Ulss 7, Gian Antonio Dei Tos - hanno aderito, nella prima fase, sei pizzerie del mandamento vittoriese, che hanno partecipato a una serie di incontri formativi sulla sicurezza alimentare e nutrizionale, seguita dall'adozione del decalogo predisposto dal Servizio Igiene degli alimenti e della nutrizione del Dipartimento di Prevenzione e dall'Ascom. Ad oggi hanno completato l’intero iter, ottenendo il “bollino blu”,tre pizzerie risultate pienamente adempienti, nell’ambito delle verifiche congiunte Ulss-Ascom, oltre che per gli aspetti igienico-sanitari anche per quanto riguarda l’applicazione dei criteri di qualità. Ci auguriamo che i tre bollini assegnati - ha aggiunto Dei Tos - siano i primi di una lunga serie, a testimonianza dell’adesione del mondo produttivo a un progetto che ci vede a fianco di Ascom Vittorio Veneto nell’ambito di un’iniziativa volta alla creazione di nuove sinergie per garantire ai cittadini una ristorazione sana e di qualità”.

“A nome di Ascom Vittorio Veneto - ha detto il presidente Michele Paludetti - non vi nascondo una grande soddisfazione per il risultato raggiunto da questa collaborazione tra la nostra associazione e l’Ulss 7, che ringrazio sinceramente. La consegna di questi primi tre bollini di eccellenza del progetto “Mangia sano in pizzeria" è la prima tappa di un cammino che speriamo lungo. Siamo infatti consapevoli che per la nostra categoria, e non solo nei pubblici esercizi, la qualità e l’attenzione verso il cliente siano le armi vincenti per vivere in un mercato in continua evoluzione, spesso sotto la morsa della concorrenza. Nella fattispecie delle pizzerie, quindi, proporre un prodotto dalla salubrità formalmente certificata significa garantire alla nostra clientela il massimo possibile. Auspico dunque che altri nostri commercianti arrivino ad avere il proprio bollino, per essere sempre più vicini alla soddisfazioni della nostra clientela ed alla sua salute”.