Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Riscaldamento a tutta e porte aperte: controlli dei vigili nei negozi

IL 3 GENNAIO TUTTI A PIEDI A TREVISO CONTRO LO SMOG

Anticipata la domenica ecologica, si cerca accordo più ampio


TREVISO - Il 3 gennaio, tutti a piedi a Treviso. Nella prima domenica dell'anno, infatti, il Comune promuoverà una giornata ecologica. L'iniziativa, già prevista, avrebbe dovuto svolgersi nei mesi seguenti, ma Ca' Sugana ha deciso di anticipare i tempi a fronte dell'assenza di precipitazioni e di condizioni di alta pressione che stanno determinando livelli allarmanti di smog ed inquinamento atmosferico in tutta la pianura Padana.
Il blocco alle auto interesserà tutto il territorio comunale, ad eccezione della Tangenziale. Orari precisi e dettagli verranno definiti e comunicati nei prossimi giorni. L'amministrazione punta soprattutto a coinvolgere altri comuni, ben consapevole che un provvedimento limitato al solo capoluogo ha effetti insignficanti, al di là del valore simbolico e di sensibilizzazione dei cittadini. Proprio per questo i rappresentanti trevigiani, conferma l'assessore all'Ambiente, Luciano Franchin, porranno con forza la questione sia alla riunione con i comuni confinanti di martedì prossimo, sia al tradizionale incontro di fine anno in Regione, in programma il successivo mercoledì 30.
Dal municipio ricordano, peraltro, come il traffico sia solo uno dei fattori inquinanti, mentre il grosso delle emissioni è dovuto soprattutto agli impianti di riscaldamento e, in particolare, alla combustione di legna. Per questo si potrebbe pensare ad incentivi per combustibili alternativi. Nessuna decisione, tuttavia, è ancora stata presa su divieti per i panevin dell'Epifania, né su eventuali corse gratuite degli autobus, come, ad esempio, attuato a Trieste.
Di certo, con il ritorno in vigore, dopo le festività, dell'ordinanza antismog verranno intensificati i controlli per far rispettare le limitazioni alla circolazione. Ma la Polizia locale vigilerà anche affinchè i negozi non tengano porte aperte e riscaldamento interno al massimo.
“Non c'è un'azione puntuale in grado di risolvere il problema – ribadisce il sindaco Giovanni Manildo -. L'azione più forte è quella culturale: è necessario capire che tutti dobbiamo cambiare i nostri comportamenti se vogliamo incidere sull'ambiente e sul nostro futuro”.

Galleria fotograficaGalleria fotografica