Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Riscaldamento a tutta e porte aperte: controlli dei vigili nei negozi

IL 3 GENNAIO TUTTI A PIEDI A TREVISO CONTRO LO SMOG

Anticipata la domenica ecologica, si cerca accordo più ampio


TREVISO - Il 3 gennaio, tutti a piedi a Treviso. Nella prima domenica dell'anno, infatti, il Comune promuoverà una giornata ecologica. L'iniziativa, già prevista, avrebbe dovuto svolgersi nei mesi seguenti, ma Ca' Sugana ha deciso di anticipare i tempi a fronte dell'assenza di precipitazioni e di condizioni di alta pressione che stanno determinando livelli allarmanti di smog ed inquinamento atmosferico in tutta la pianura Padana.
Il blocco alle auto interesserà tutto il territorio comunale, ad eccezione della Tangenziale. Orari precisi e dettagli verranno definiti e comunicati nei prossimi giorni. L'amministrazione punta soprattutto a coinvolgere altri comuni, ben consapevole che un provvedimento limitato al solo capoluogo ha effetti insignficanti, al di là del valore simbolico e di sensibilizzazione dei cittadini. Proprio per questo i rappresentanti trevigiani, conferma l'assessore all'Ambiente, Luciano Franchin, porranno con forza la questione sia alla riunione con i comuni confinanti di martedì prossimo, sia al tradizionale incontro di fine anno in Regione, in programma il successivo mercoledì 30.
Dal municipio ricordano, peraltro, come il traffico sia solo uno dei fattori inquinanti, mentre il grosso delle emissioni è dovuto soprattutto agli impianti di riscaldamento e, in particolare, alla combustione di legna. Per questo si potrebbe pensare ad incentivi per combustibili alternativi. Nessuna decisione, tuttavia, è ancora stata presa su divieti per i panevin dell'Epifania, né su eventuali corse gratuite degli autobus, come, ad esempio, attuato a Trieste.
Di certo, con il ritorno in vigore, dopo le festività, dell'ordinanza antismog verranno intensificati i controlli per far rispettare le limitazioni alla circolazione. Ma la Polizia locale vigilerà anche affinchè i negozi non tengano porte aperte e riscaldamento interno al massimo.
“Non c'è un'azione puntuale in grado di risolvere il problema – ribadisce il sindaco Giovanni Manildo -. L'azione più forte è quella culturale: è necessario capire che tutti dobbiamo cambiare i nostri comportamenti se vogliamo incidere sull'ambiente e sul nostro futuro”.

Galleria fotograficaGalleria fotografica