Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tappa verso la ricapitalizzazione da un miliardo di euro del gruppo

VENETO BANCA, COSTITUITO IL CONSORZIO DI GARANZIA PER L'AUMENTO DI CAPITALE

Composto da dieci banca internazionali, capofila Imi


MONTEBELLUNA - Veneto Banca comunica che si è costituito il consorzio di garanzia per l’aumento di capitale fino a un miliardo di euro e la contestuale quotazione in Borsa del Gruppo previsti nel secondo trimestre 2016. Il consorzio si compone di 10 primarie istituzioni finanziarie nazionali e internazionali. Banca Imi agirà in qualità di Sole global coordinator e bookrunner.
La formazione del consorzio avviene a pochi giorni dalla conclusione dell’assemblea straordinaria dei soci del 19 dicembre che ha approvato con consensi vicini all’unanimità sia la trasformazione in S.p.A del gruppo che l’aumento di capitale e la quotazione in Borsa. Si tratta di un’altra tappa fondamentale che, oltre a porsi in netto anticipo rispetto alla prevista realizzazione dell’operazione stessa, avvalora ulteriormente - con la garanzia di 10 banche nazionali e internazionali - la validità delle scelte strategiche disegnate dal Gruppo.
Questo ultimo tassello si aggiunge alle altre importanti operazioni di rafforzamento patrimoniale (collocamento di 200 milioni di euro di obbligazioni subordinate Tier 2 presso investitori istituzionali, cessione della partecipazione detenuta in ICBPI) concluse nel corso dell’ultimo mese dal gruppo oltre alla finalizzazione, in tempi rapidissimi, di un importante accordo sindacale volto alla razionalizzazione e all’ottimizzazione della propria rete distributiva a sostegno degli obiettivi reddituali del piano industriale.