Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, anziano denunciato, sequestrata una calibro 34

TROPPO RUMORE AL CENONE, MINACCIATI CON UNA PISTOLA

Uomo di 75 anni interrompe una festa tra nigeriani


TREVISO - Attimi di paura quelli che si sono vissuti ieri sera, verso le 21, durante un cenone di Natale che era in corso all'interno di una palazzina di viale della Repubblica, nei pressi di piazzale Pistoia, e a cui stavano partecipando una decina di cittadini nigeriani, ospiti di uno dei condomini. Un altro condomino, un uomo di 75 anni, stanco del troppo rumore e della musica ad alto volume della festa che era in corso, si è presentato alla porta degli stranieri puntando una pistola contro il padrone di casa. L'arma, una vecchia calibro 34, non risultava neppure registrata: un'arma vecchia, forse non funzionante. L'africano, terrorizzato come gli altri commensali per la minaccia ricevuta, ha subito allertato la polizia. Per il 75enne è scattata una denuncia per minacce e porto abusivo di arma. L'anziano, prima di intervenire in prima persona per chiedere che la musica fosse abbassata, aveva mandato in avanscoperta la moglie: non vedendola tornare, preoccupato per la sua sorte, ha preso la vecchia pistola ed è andato dal vicino "fracassone". "Se non te ghea moi te copo": avrebbe detto il 75enne allo straniero. Inutile ogni tentativo della moglie di calmare i bollenti spiriti del marito, letteralmente fuori di sè.