Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Riese Pio X, vigili del fuoco in azione stanotte in via Noaie

STUFE LASCIATE ACCESE, ROGO DEVASTA CASA COLONICA

Incendio devasta il tetto in legno, abitazione inagibile


RIESE PIO X - Una casa colonica, disabitata e da poco ristrutturata, è stata quasi completamente devastata da un incendio che si è sviluppato questa notte a Riese Pio X, in via Noiaie. Le fiamme sono divampate poco dopo le 4 e sul posto sono intervenuti alcune squadre dei vigili del fuoco di Treviso e Castelfranco. L'incendio ha coinvolto entrambi i piani dell'abitazione ed ha provocato la completa distruzione del tetto, in legno, e della parte lignea del solaio tra i due piani e del mobilio. L'edificio è ora inagibile. Da primi rilievi si ritiene che causa dell'incendio sia stata una delle due stufette elettriche lasciate accese fin dal giorno precedente dal proprietario, come riferito dallo stesso agli investigatori, in previsione di utilizzare l'abitazione per festeggiare la fine del 2015. L'abitazione confinante non è stata coinvolta nell'incendio ma  ha subito danni da fumo e, per ragioni di salvaguardia, il personale dei vigili del fuoco ha dovuto scoperchiare parzialmente una falda del tetto che è stata poi coperta con un telo impermeabile.

Galleria fotograficaGalleria fotografica