Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Treviso e provincia il 2016 è stato salutato senza problemi

UNA TRANQUILLA NOTTE DI CAPODANNO: TANTI AUGURI!

Il primo nato nella Marca, alle 00.24, è una femminuccia


TREVISO - Notte di Capodanno fra le più tranquille degli ultimi anni: nel capoluogo e in tutta la Marca naturalmente l'arrivo del 2016 è stato salutato con la consueta allegria e voglia di aggregazione, ma il comportamento dei trevigiani è stato pressochè esemplare. Infatti non si registrano incidenti o infortuni di una certa gravità. L'unico episodio degno di nota si è verificato all'alba, verso le 5.30, a Godega Sant'Urbano, un frontale fra due vetture che ha coinvolto otto persone, quattro delle quali sono rimaste lievemente ferite o contuse.
A Treviso, dove un'ordinanza comunale ha tassativamente vietato fino al 7 gennaio l'uso di botti, petardi e altro materiale pirotecnico, l'attesa per il nuovo anno si è consumata in Piazza Aldo Moro, dove si è ballato con ritmi moderni, c'è anche stato il tradizionale saluto del sindaco Giovanni Manildo e lo spettacolo di fuochi artificiali iniziato a mezzanotte in punto dalla cima della Torre Civica di piazza dei Signori; in Piazza San Vito, che si è tramutata in una sorta di pista di ballo liscio con l’orchestra di Gypo Pezzotti; la Loggia dei Cavalieri è stata caratterizzata dalla musica della "60% band"; Piazza Borsa infine trasformata in ristorante con il cenone di fine anno. Naturalmente gli spettacoli poi si sono protratti fino a  notte fonda. In tempi di prevenzione antiterrorismo, tutto è stato sorvegliato con discrezione da vigili urbani in borghese, oltre a quelli in divisa con metal detector, che si sono mescolati con la folla, anche per impedire che avvenissero i soliti eccessi o intemperanze.
Ordinario anche il lavoro dei Vigili del fuoco.
Il primo nato nella Marca del 2016 è una femminuccia, venuta alla luce alle 00.24 all'ospedale di Oderzo.