Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO "Puntare sulla tecnologia per mantenere alto il livello"

"RIDURRE LISTE D'ATTESA E CODE AL PRONTO SOCCORSO"

Gli obiettivi del direttore generale Ulss, Francesco Benazzi


TREVISO - Ridurre le liste d'attesa per gli esami clinici e le code al pronto soccorso, facendo squadra con i medici di base, con l'introduzione di appositi numeri verdi e utilizzando la telemedicina. Puntare sulla tecnologia per mantenere alto il livello della sanità veneta, puntando ad essere ancora tra i primi in Italia anche fra tre anni. Sono solo alcune delle linee guida del nuovo direttore generale dell'azienda sanitaria trevigiana, Francesco Benazzi, che si trova a gestire la difficile sfida dell'accorpamento delle Ulss 9, 8 e 7. "Quando curi una persona puoi vincere o perdere, quando te ne prendi cura puoi solo vincere": il nuovo direttore generale cita questa frase di Patch Adams per sintetizzare l'obiettivo che dovrà inseguire la nuova Ulss, una “corrazzata”, l'ha definita Benazzi, che conta complessivamente 2200 posti letto, oltre 9mila dipendenti, sei ospedali oltre al presidio di Motta, serve una popolazione di 892mila abitanti.