Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO "Puntare sulla tecnologia per mantenere alto il livello"

"RIDURRE LISTE D'ATTESA E CODE AL PRONTO SOCCORSO"

Gli obiettivi del direttore generale Ulss, Francesco Benazzi


TREVISO - Ridurre le liste d'attesa per gli esami clinici e le code al pronto soccorso, facendo squadra con i medici di base, con l'introduzione di appositi numeri verdi e utilizzando la telemedicina. Puntare sulla tecnologia per mantenere alto il livello della sanità veneta, puntando ad essere ancora tra i primi in Italia anche fra tre anni. Sono solo alcune delle linee guida del nuovo direttore generale dell'azienda sanitaria trevigiana, Francesco Benazzi, che si trova a gestire la difficile sfida dell'accorpamento delle Ulss 9, 8 e 7. "Quando curi una persona puoi vincere o perdere, quando te ne prendi cura puoi solo vincere": il nuovo direttore generale cita questa frase di Patch Adams per sintetizzare l'obiettivo che dovrà inseguire la nuova Ulss, una “corrazzata”, l'ha definita Benazzi, che conta complessivamente 2200 posti letto, oltre 9mila dipendenti, sei ospedali oltre al presidio di Motta, serve una popolazione di 892mila abitanti.