Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 14.30 a Monigo c'è il secondo delicato derby d'Italia

LEONI SBRANATE LE ZEBRE O SARETE SEMPRE PIÙ ULTIMI

Nel Benetton quattro cambi, nei bianconeri due


TREVISO - Secondo derby italiano di Pro 12: dopo la sconfitta 28-25 di domenica scorsa a Parma, il Benetton affronta nel pomeriggio alle 14.30 a Monigo nuovamente le Zebre. Gara fondamentale per le speranze trevigiane di abbandonare l'ultimo posto: Zebre avanti di sei punti in classifica. In casa biancoverde, tiene banco il problema dei troppi infortunati. Alla lista degli indisponibili si è aggiunto Edoardo Gori, che in seguito ad uno scontro di gioco durante l'allenamento, ha riportato una frattura alla parete orbitale. Il XV iniziale vedrà ad estremo Luke McLean, coadiuvato dalle ali Andrea Pratichetti e Tommaso Iannone. Coppia dei centri, completamente nuova rispetto a quella scesa in campo dal primo minuto domenica scorsa allo stadio Lanfranchi, con Alberto Sgarbi ed Enrico Bacchin. Mediana di stampo neozelandese con Jayden Hayward (secondo nella classifica marcatori del PRO12) all'apertura e Chris Smylie a sostituire l'infortunato Gori. In prima linea confermati i piloni Matteo Zanusso(nominato man of the match nella gara d'andata) e Rupert Harden, tallonatore Ornel Gega, in meta domenica scorsa. In seconda linea i saltatori biancoverdi saranno Marco Fuser e Tom Palmer. Infine in terza linea i due flanker saranno Marco Barbini e Francesco Minto, a chiudere il pack con il numero 8 capitan Zanni.
LE FORMAZIONI ANNUNCIATE:
BENETTON McLean; Pratichetti, Bacchin, Sgarbi, Iannone; Hayward, Smylie; Zanni, Minto, Barbini; Palmer, Fuser; Harden, Gega, Zanusso. A disp. Giazzon, Alb. De Marchi, Manu, Paulo, Barbieri, Steyn, Lucchese, Christie. All. Casellato.
ZEBRE Palazzani; Berryman, Beyers, Garcia, Van Zyl; Canna, Burgess; Van Schalkwyk, Meyer, Sarto; Biagi, Bortolami; Chistolini, D’Apice, Lovotti. A disp. Fabiani, And. De Marchi, Roan, Bernabò, Cook, Toniolatti, Pratichetti, Padovani. All. Guidi.
ARBITRO: Owens (Galles).

Diretta su Radio Veneto Uno