Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sconfitta cocente, Treviso sempre più ultimo nel Pro 12

LE ZEBRE PASSANO ANCHE A MONIGO, LEONI KO 8-18

Di Smylie la meta, di Burgess e Toniolatti quelle parmensi


TREVISO - Delusione Benetton: altra sconfitta dei Leoni, dopo quella di Parma ecco quella di Monigo ed ultimo posto inevitabile. Il match comincia con un lungo possesso dei biancoverdi, che nei primi minuti di gioco cercano di guadagnare campo. Al 4' le Zebre passano in vantaggio di tre punti, Canna centra i pali dalla piazzola. Il Benetton reagisce con Marco Barbini, bel break del flanker che una volta placcato è costretto a forzare l'offload, bianconeri che recuperano il possesso. Al 10' da un fallo commesso in mischia dalle Zebre, i biancoverdi riescono a pareggiare con Hayward. I minuti che seguono sono segnati da un lungo ping pong tattico, con tanti errori da una parte e dall'altra. Al 28' altra punizione per il Benetton, ma il calcio di Hayward colpisce il palo. Al 34’ Iannone sporca il pallone a Van Schalkwyk poco prima di andare in meta, si riparte con una mischia in favore dei biancovedi, le Zebre rubano la palla e ci provano prima con Van Schalkwyk che arriva corto e successivamente con Burgess che si tuffa oltre la linea, quest volta è meta. Ripresa che comincia con i biancoverdi nuovamente padroni del possesso, con una buona difesa delle Zebre che riesce a fermare ogni avanzata. Al 55' Padovani subentrato ad uno zoppicante Canna centra i pali allungando le distanze. Al 67' buon calcio a seguire di Hayward, Pratichetti con un colpo di esterno riesce a tenere in campo l'ovale ma l'azione non si concretizza. Qualche istante dopo è Luke McLean a trovare un bel break, raccoglie Pratichetti che sembra schiacciare in meta, ma Van Zyl e Padovani lo tengono alto. Al 74' dopo svariati tentativi, i biancoverdi vanno in meta con Smylie, appena spostato ad ala dopo l'ingresso in campo di Lucchese. Trascorrono appena due minuti, calcio alto di Palazzani, Van Schalkwyk recupera l’ovale e lo serve a Toniolatti che schiaccia in meta.

BENETTON-ZEBRE 8-18
BENETTON: McLean, Pratichetti A., Bacchin (18’ s.t. Christie), Sgarbi, Iannone, Hayward, Smylie; Zanni (cap) (1’ s.t. Steyn), Minto (25’ s.t. Barbieri), Barbini, Palmer (14’ s.t. Paulo), Fuser (32’ s.t. Lucchese), Harden (38’ Manu), Gega (1‘ s.t. Giazzon), Zanusso (35‘ s.t. De Marchi Al.) All.Casellato

ZEBRE: Palazzani, Berryman (31’ s.t. Toniolatti), Beyers (10’ s.t. Pratichetti M.), Garcia, Van Zyl, Canna (2’ s.t. Padovani), Burgess, Van Schalkwyk, Meyer, Sarto J. (31’ s.t. Cook),Biagi (cap), Bortolami (18‘ s.t. Bernabò), Chistolini (35‘ s.t. Roan), D’Apice (24‘ s.t. Fabiani), Lovotti (40‘ s.t. De Marchi An.) All.Guidi

ARBITRO: Nigel Owens (Galles)
MARCATORI:
5‘ cp Canna (0-3); 14‘ cp Hayward (3-3); 37‘ m Burgess (3-8);

s.t. 15‘ cp Padovani (3-11); 35‘ m Smylie (8-11); 37‘ m Toniolatti tr Padovani (8-18);