Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il concerto lunedì 4 gennaio al Teatro Busan di Mogliano Veneto

LA CANZONE D'AUTORE IN CHIAVE JAZZ PER ROSSANA CASALE

La cantante porta "Round Christmas"


Lunedì 4 gennaio 2016, ore 20.30, Rossana Casale porta al Teatro Busan di Mogliano Veneto “Round Christmas” un concerto all'insegna della canzone d'autore, omaggio ai grandi artisti internazionali di ogni tempo: Maria Bethania, Tom Waits, George Brassens, Gilberto Gil, Edith Piaf ed Henry Salvador.
Ad accompagnare Rossana Casale saranno Francesco Consaga (sax soprano, flauto), Emiliano Begni (pianoforte) ed Ermanno Dodaro (contrabbasso). 

Il trio è quello che Rossana chiama “la mia casa”, musicisti di grande talento ed eclettici che la accompagnano ormai da quasi dieci anni, dai tempi del «Circo Immaginario». C’è ancora moltissimo jazz, come vuole sempre Rossana Casale, perché “il jazz è il mio veicolo per esplorare la parte più buia e profonda dell’essere, che sia anche baratro ma verità dell’anima”. Amore per la musica afroamericana che l’ha portata a rinunciare ad opportunità professionali economicamente molto più gratificanti, ma che le ha fatto guadagnare l’ammirazione e la simpatia di moltissimi appassionati.

Come nel concerto dedicato a Giorgio Gaber "Il Signor G e l’amor", la scaletta verrà completata con la poesia di Fernando Pessoa (Poema do Menino Jesus) e di Gianni Rodari (Un abete speciale), cui fa seguito un passo tratto dall’intenso libro di Erri De Luca «Nel nome della madre», dove Maria, dopo aver partorito, sola con il suo piccolo, implora Dio di lasciare il suo Gesù a un futuro più normale. Il concerto si conclude con il gioco che la musica aiuta a regalare al pubblico (perché in fondo vogliamo essere tutti un po’ bambini a Natale), un bellissimo brano che cantava Luis Armstrong, Zat you Santa Claus?.

Mogliano Veneto (Tv), Cinema–Teatro Busan
ingresso gratuito fino ad esaurimento posti
apertura porte ore 20.00