Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, i dati Arpav confermano: "Diminuto il livello delle Pm10"

NESSUNA MULTA PER I PANEVIN DELL'EPIFANIA

Il Comune: "Grazie a chi ha allestito i falˇ rispettando le regole"


TREVISO - Nessuna multa: i tradizionali panevin si sono svolti nei quartieri di Treviso nel rispetto della tradizione e dell'ambiente. Nella serata di ieri il vicesindaco, accompagnato da alcuni consiglieri comunali, ha preso parte ai tradizionali falò di Selvana, San Lazzaro, Canizzano e Santa Bona. "Ringrazio gli organizzatori che hanno allestito i faló secondo una ordinanza che con grande senso di responsabilità il Sindaco Manildo ha emanato a tutela della salute dei propri concittadini - ha dichiarato Grigoletto - Ieri sera è stato dimostrato che è possibile ed è bello tramandare le tradizioni locali salvaguardando al tempo stesso l'ambiente e tutelando la salute nostra e dei nostri figli. I dati Arpav stamattina confermano che il livello di PM10 è fortemente diminuito rispetto a quello dello scorso anno. La strada tracciata quindi è quella giusta e il Comune di Treviso ha fatto il primo passo di una strada che so intende percorrere con determinazione.
Questa mattina abbiamo ricevuto numerose telefonate, messaggi e mail da parte dei cittadini trevigiani contenti di aver potuto respirare un'aria diversa rispetto agli anni scorsi, quando per più giorni, dopo la notte dell'Epifania, erano costretti a tenere chiuse le finestre per non far entrare l'odore di fumo dei falò. Stamattina alle sette la Polizia locale aveva già compiuto un sopralluogo per accertarsi che tutti i falò fossero spenti. Quindi, come chiesto dal Comune a Contarina (che ringraziamo), i residui dei panevin sono stati rimossi.
Insomma: rivivere e tramandare una tradizione è possibile e ció compatibilmente con le condizioni climatiche di molto peggiorate a livello di inquinamento negli ultimi anni. Noi andremo avanti sulla strada della lotta allo smog e siamo convinti che qualcuno il primo passo dovesse farlo; alcuni Comuni limitrofi a Treviso sono con noi. Altri preferiscono attardarsi sul medioevo ideologico leghista: ieri sera abbiamo sentito deliranti tentativi di arringare le folle al grido di: 'Vogliono toglierci i crocifissi e ridurre i falò... Sono inaccettabili i tentativi di violentare le tradizioni svuotandole del loro significato e strumentalizzandole per abbaiare slogan contro sindaci, forze dell'ordine e buon senso. Per fortuna- ha chiuso il vicesindaco - i cittadini sanno bene come stanno le cose: certo populismo irresponsabile ormai ha le gambe... corte".