Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Istrana, intervenute anche due infermiere fuori servizio

INFARTO MENTRE FA LA SPESA, LO SALVA IL DIRETTORE DEL MARKET

Decisivo il massaggio cardiaco, l'episodio stasera all'Ali


ISTRANA - E' stato colpito da un malore improvviso, un infarto, mentre stava facendo la spesa al supermercato: a salvarlo due infermiere fuori servizio, il direttore del market e i paramedici del Suem118 che sono riusciti, grazie al defibrillatore, a far ripartire il suo cuore. E' stato certamente fortunato il protagonista di questa vicenda, un uomo di circa 63 anni che si trova ora ricoverato presso il Ca' Foncello di Treviso, nel reparto di cardiologia, e già nei prossimi giorni potrebbe fare ritorno a casa e ricordare questa brutta disavventura come un vero e proprio pericolo scampato. L'episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, poco dopo le 18, al supermercato Alì di Istrana, in via Cesare Battisti. L'uomo stava tranquillamente passeggiando tra le corsie del market quando è stato colto da un senso di malessere ed è poi svenuto, crollando a terra. I primi ad intervenire sono stati alcuni clienti che hanno allertato i dipendenti del negozio, i quali non hanno perso tempo e si sono mobilitati, lanciando l'allarme al Suem118. Oltre al direttore, Fabio Tonella, hanno dato il loro fondamentale apporto anche due infermiere che casualmente si trovavano all'interno del market: i tre si sono alternati, a turno, nel praticare il massaggio cardiaco all'uomo. Quando i paramedici del Suem118 sono giunti sul posto la situazione si è definitivamente sbloccata: è stata sufficiente una scarica del defibrillatore per far ripartire il cuore del 63enne che è stato intubato e trasportato d'urgenza al Ca' Foncello. Il tutto è avvenuto sotto lo sguardo, sbigottito, di alcuni clienti che hanno potuto alla fine tirare un gran sospiro di sollievo. "Si sono mobilitati tutti fin dall'inizio -spiega Fabio Tonella- ma soprattutto due clienti che lavorano come infermiere. I miei dipendenti conoscono bene il signore e la sorella che spesso vengono qui a fare la spesa. Ci siamo dati il cambio per fare il massaggio cardiaco che è durato circa 12 minuti, fino a quando è arrivata finalmente l'ambulanza: ci hanno detto che avevamo fatto un buon lavoro".