Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Treviso, l'episodio domenica verso le 18 a Madona Granda

INFARTO FATALE, MUORE NELLA CASA A LUCI ROSSE

60enne stroncato mentre si trovava con una lucciola cinese


TREVISO - Stroncato da un infarto mentre si trovava nell'appartamento di una lucciola cinese, in via Brandolini d'Adda, nella zona di Santa Maria Maggiore, nel centro storico di Treviso. E' morto così, nel tardo pomeriggio di ieri, un commerciante trevigiano di 60 anni. A dare l'allarme è stata proprio la giovane orientale con cui si stava intrattenendo: la donna ha chiesto aiuto ad un vicino di casa, un pensionato di 71 anni, che ha poi contattato la polizia. Erano da poco passate le 18. Sul posto sono giunti i paramedici del Suem118 che non hanno potuto far altro che constatare la morte dell'uomo e gli agenti della squadra mobile e della scientifica che hanno svolto gli accertamenti del caso e ora indagano sulla vicenda. Gli investigatori non hanno dubbi: l'uomo è stato colto da malore durante un rapporto sessuale anche se il corpo, all'arrivo dei primi soccorritori, è stato trovato disteso a letto e vestito. A rivestire il cadavere sarebbe stata la stessa squillo che prima di uscire di casa per dare l'allarme si era a sua volta rivestita completamente. La Procura disporrà probabilmente l'autopsia per ricostruire le cause e l'ora della morte del 60enne; sarà fondamentale accertare anche l'eventuale assunzione di farmaci o altre sostanze prima da parte del commerciante. L'attività della prostituta, di circa 30 anni, era ben conosciuta agli altri condomini: alcuni avevano lamentato durante le assemblee di condominio il continuo viavai di clienti, almeno una quindicina al giorno, da quell'appartamento al pianterreno dello stabile di via Brandolini. La squillo “lavorava” in via Brandolini da circa tre mesi ma negli ultimi tre anni, raccontano i condomini, erano state diverse le asiatiche ad alternarsi in questo appartamento a luci rosse. Ai nostri microfoni queste le parole del primo soccorritore a cui l'asiatica si è rivolta dopo il malore fatale, Rino Scavran.


Galleria fotograficaGalleria fotografica