Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Derby azzurro in semifinale, 15-10 per l'atleta dell'Aeronautica

TREVIGIANE PROTAGONISTE IN COPPA DEL MONDO UNDER 20 DI FIORETTO

Elisabetta Bianchin seconda ed Erica Cipressa terza a Moedling


TREVISO - Parla italiano, anzi trevigiano la prima prova del 2016 della Coppa del mondo under 20 di fioretto femminile.
Sulle pedane di Moedling, in Austria, classico appuntamento del circuito internazionale juniores, infatti, Elisabetta Bianchin centra il secondo posto ed Erica Cipressa il terzo. Le due azzurre, tra l'altro, si sono trovate di fronte in semifinale, con la vittoria della prima per 15-10. A completare il dominio della giovane Italscherma, sul gradino più alto del podio è salita la marchigiana Serena Rossini.
Erica Cipressa, portacolori delle Fiamme Oro, ma cresciuta sportivamente alla Scherma Mogliano, dov'è tuttora allenata dalla maestra Federica Berton, nel tabellone ad eliminazione ha superato la bielorussa Pukhoskaya, la tedesca Kinzel e la romena Calugareanu, prima di imporsi 15-12 sull'altra italiana Arianna Pappone nei quarti. Nel derby di semifinale, invece, ha avuto la meglio Bianchin.
La diciottenne trevigiana, da questa stagione passata dalla Scherma Treviso al gruppo sportivo dell'Aeronautica, dopo aver eliminato la svizzera Cimiotti, la tedesca Behr, ha affrontato una serie di assalti con compagne di nazionale: molto combattuto quello con Camilla Rivano negli ottavi (vittoria per 6-4), più netto il divario nei quarti contro la veneziana Lodovica Bicego (15-7). Poi, appunto, la semifinale vicente contro Cipressa, prima di cedere, complici anche i crampi, nell'atto conclusivo, per una sola stoccata 15-14.
Per Bianchin, allieva della mamma-maestra Francesca Dalessandri, il bis dell'argento conquistato nella gara di apertura di Timinsoara vale il primato nella classica di Coppa. La moglianese Erica Cipressa, figlia del commissario d'arma Andrea, invece, chiude per la seconda volta in stagione in terza piazza, che le consente di guadagnare l'undicesima posizione in graduatoria generale.