Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ViolOpera mette in scena celebri arie e divertenti aneddoti sul mondo dell'opera

IL CABARET INCONTRA LA LIRICA IN "OPERAMORSI: DELL'OPERA SI PUÒ ANCHE RIDERE"

Venerdì 15 gennaio al Teatro Sant'Anna di Treviso


TREVISO - “OperAmorsi! Dell'opera si può anche ridere!” è lo spettacolo musicale ideato dal gruppo Violopera con l'obiettivo di avvicinare il pubblico al mondo del melodramma. Come? Sicuramente attraverso l'ascolto di alcune delle più celebri e affascinanti arie, ma anche con il racconto in forma di cabaret di alcuni aspetti inediti che appartengono al dietro le quinte: aneddoti che riguardano fisime e manie dei cantanti, messe in scena e incidenti teatrali passati alla storia...per non parlare della "sfortuna" che permea le trame dei melodrammi o dei “tratti tipici” dell'assiduo pubblico di melomani. Così il pianista e compositore Marco Fedalto e la drammaturga Anna Manfio - fondatori del gruppo ViolOpera assieme al direttore d'orchestra Jacopo Cacco e alla visual artist Beatrice Tagliapietra – danno, ai nostri microfoni, delle anticipazioni dello spettacolo di venerdì 15 gennaio, ore 21.00, al Teatro Sant'Anna di Treviso.
Lo spettacolo, che si inserisce nel calendario della rassegna “Musica & Teatro” a cura del Gruppo Alcuni, vedrà alternarsi le curiosità più divertenti e accattivanti della storia del melodramma raccontate dal
cabarettista Andrea Zappacosta (Zelig, Colorado Caffè)
ai brani più buffi dell'Opera lirica cantati dall’istrionico baritono trevigiano Omar Camata e dalla suadente voce del soprano Anna Bordignon, due interpreti regolarmente invitati nei maggiori teatri d'opera italiani.


Ingresso 10 Euro, ridotto 8 euro per i tesserati ViolOpera 
Per informazioni e prevendite: tel 0422.421142 – email teatro@alcuni.it www.alcuni.it



I PROSSIMI APPUNTAMENTI

Allo spettacolo OperAmorsi seguiranno ancora due serate di teatro comico: il 22 gennaio “Matrimoni e altri malintesi” della Compagnia Terracrea, e il 29 gennaio “Straparliamone” di e con Davide Stefanato. Gli Alcuni sono di scena il 5 febbraio con “Un cartoon candidato Premier” per parlare della crisi che investe ormai tutto il pianeta.
Le ultime tre serate del cartellone sono dedicate alla musica classica e contemporanea: il 12 febbraio il Duo violino arpa Brancaleoni-Tornari si presenta sul palco con "Da Rossini a Ibert", un programma variegato e di grande fruibilità che ci conduce attraverso 3 secoli di musica; il 19 febbraio il Trio Manfio-Guglielmi-Mattiuzzo con "Di tanti palpiti" propone un’interessante proposta di musica da camera; venerdì 26 febbraio si chiude la rassegna con un altro appuntamento di ViolOpera in collaborazione con OrchestrAprogetto: il M° Jacopo Cacco dirigerà l’"Histoire di Soldat" di Igor Stravinskji con le coreografie curate dalla danzatrice Silvia Funes e la visual art di Beatrice Tagliapietra.