Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Villorba, stufa a pellet malfunzionante, al lavoro i vigili del fuoco

ROGO IN UN CONDOMINIO, EVACUATI CENTO RESIDENTI

Appartamento devastato dalle fiamme, sei intossicati


VILLORBA - Spaventoso incendio all'alba di oggi in un condominio di viale della Repubblica a Fontane di Villorba, di fronte al ristorante “Wienerhaus”. Il rogo, divampato all'interno di un appartamento al secondo piano della palazzina, ha portato alla completa evacuazione dello stabile (comprende 24 appartamenti) con un centinaio di residenti che verso le 5 del mattino sono stati fatti risvegliati nel sonno dai vigili del fuoco e costretti a uscire dalle loro abitazioni, per motivi di sicurezza. A restare intossicati i sei componenti di una famiglia marocchina che vive nell'appartamento in cui è divampato il rogo. Trasportati al pronto soccorso del Ca' Foncello di Treviso per accertamenti il capofamiglia 56enne, la moglie 41enne e i loro quattro figli, due maschi di 15 e 8 anni e due femmine, di 17 e 11 anni. Gli stranieri sono stati dimessi in tarda mattinata e sono tornati all'interno del loro appartamento che risulta ora inagibile, completamente devastato dalla furia del fuoco. I danni provocati dal fumo, molto ingenti, hanno riguardato anche altri appartamenti e la tromba delle scale, annerita in più punti. A lanciare l'allarme, verso le 4.50, è stato un dipendente della vicina azienda "Marchiol" che ha visto fuoriuscire del fumo denso e acre dalla finestra dalla residenza in cui si stava scatenando l'incendio. Il rogo è stato causato, secondo quanto accertato dalla squadra di polizia giudiziaria dei vigili del fuoco, dal malfunzionamento di una stufa a pellet: le fiamme hanno rapidamente attecchito sul divano e sugli altri mobili presenti nell'abitazione. Sul posto sono intervenute alcune squadre dei vigili del fuoco che hanno, nell'arco di pochi minuti, avuto ragione delle fiamme e messo in sicurezza il condominio oltre ad alcune pattuglie della polizia. I residenti, molti dei quali ancora in pigiama e protetti con le loro giacche, sono rientrati in casa verso le 7.30 del mattino, quando sono stati completati gli accertamenti di rito.