Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Grazie a una lettera di scuse, l'uomo ha patteggiato la pena

TENTA DI SFONDARE IL CANCELLO DI CASA DELLA EX: UN ANNO

In aula un 38enne di Mogliano per stalking e resistenza



MOGLIANO VENETO
– Dopo aver scritto una lettera di scuse all'ex compagna, ha ottenuto un patteggiamento a un anno di reclusione con sospensione condizionale della pena. Protagonista della vicenda un 38enne di Mogliano Veneto che lo scorso settembre era stato arrestato, e poi messo ai domiciliari, al culmine di una violenta lite con la sua ex terminata con l'aggressione agli agenti intervenuti per calmarlo. L'uomo, chiamato a rispondere dei reati di resistenza a pubblico ufficiale e stalking, si era presentato davanti all'abitazione dell'ex compagna in centro a Mogliano Veneto. La relazione era giunta al capolinea e rimaneva da risolvere le questioni legate all'affidamento del figlio e al pagamento degli alimenti. La situazione è però degenerata al punto che l'uomo avrebbe tentato di danneggiare il cancello di casa dell'ex compagna utilizzando la sua auto come un ariete. La donna a quel punto aveva chiamato le forze dell'ordine. Sul posto i carabinieri avevano cercato di calmare l'uomo ma anche loro erano stati aggrediti, tanto da dover arrestare il 38enne. Inizialmente per l'uomo era stata ipotizzata come unica ipotesi di reato la sola resistenza a pubblico ufficiale, ma le successive indagini avevano fatto emergere anche un difficile rapporto con l'ex compagna che è sfociato nella denuncia per stalking.