Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ieri sera a Venezia, evento orgazanizzato da Universo Treviso

PITTIS, NICOLA E FERRARO: SERATA DI BASKET ED IRONIA

Risate, allegria e ricordi di tre grandi personaggi


VENEZIA -  Circa 100 gli ospiti del Consorzio presenti ieri sera a Palazzo Flangini a Venezia per la serata organizzata da Ideeuropee per il Consorzio Universo Treviso e per i suoi imprenditori. Protagonisti due volti storici del basket trevigiano, Riccardo Pittis e Marcelo Nicola, affiancati da Raffaele Ferraro, il blogger de La Giornata tipo che ha cambiato il modo di parlare di basket sul web e incalzati da Piergiorgio Paladin.  “Si tratta del primo evento del 2016 del Consorzio – dichiara Marco Fabbrini, fresco presidente di UniVerso Treviso – realizzato in un contesto magico e, con mia grande gioia, partecipato da molti nostri soci. Ne seguiranno molti altri poiché si notano sempre di più i risultati di coesione tra consorziati e approfondimento delle rispettive attività imprenditoriali.” Che la serata punti tutta sull’ironia si capisce già dalla prima domanda: chi è più pericoloso? Un ex lottatore di wrestling diventato allenatore di basket? (Nicola); un tentato giocatore di basket diventato blogger? (Ferraro); un ex giocatore di basket mancino diventato mental coach? (Pittis).
La reunion tra Riccardo Pittis e Marcelo Nicola la fa ovviamente da padrone: sono diventati uno mental-coach e l’altro coach-senza mental, e non perdono occasione di punzecchiarsi come una vecchia coppia sposata. Paladin chiede: è più inutile protestare contro un arbitro, un vigile urbano o una donna? E Nicola “E' più inutile protestare contro Pittis, non ha mai ammesso un fallo”. E l’altro: “Perchè non ne facevo mai.” Alla fine si mettono tutti d’accordo sull’irremovibilità di un vigile urbano donna che per hobby fa l’arbitro.
Ferraro ha scritto una “Giornata Tipo dello Sponsor del Treviso”, nello stile inconfondibile che lo rende così amato e seguito su internet, e parte la sfida al migliore testimonial per le aziende del consorzio. Pittis ricorda gli insulti ricevuti, alcuni talmente assurdi da non poter fare a meno di ridere, anche se vittime “Se un signore ti urla durante il riscaldamento “Pittis, sei un insulto all’estetica”, come puoi stare serio?”
Da parte sua Raffaele Ferraro non è solo un appassionato, ma anche un praticante, e alla grande conoscenza del mondo NBA affianca aneddoti sulla vita del giocatore di basket di medio livello, fatta come sempre di grande agonismo, a sopperire le capacità tecniche, di liti con l’arbitro e di birre dopo partite. Uno spirito che è poi quello condiviso dal pubblico presente. Di festeggiamenti post-partita parlano a lungo anche Pittis e Nicola, protagonisti a suo tempo delle notti in Fonderia. In realtà parlano anche delle bevute pre-partita, tanto ormai, sostiene Ricky, certe cose sono cadute in prescrizione e si possono raccontare.
La serata è proseguita tra previsioni sull’Italia di Messina, omaggi a Dan Peterson (un genio, e su questo sono d’accordo tutti) e commenti sui nuovi fenomeni NBA (Pittis: “vorrei solo che Curry ammettesse di essere un marziano, perché l’ultimo che ho visto a questi livelli portava il 23 e giocava a Chicago”). A conclusione la cena ad opera de Il Concerto e un’ultima ottima occhiata allo splendore di Venezia dal balcone sul Canal Grande di Palazzo Flangini, struttura gestita da Valorizzazioni Culturali, sponsor della serata.