Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, provvedimento firmato dal gip del tribunale

ANZIANA VITTIMA DELLO STALKER, 32ENNE ARRESTATO

Assisteva il marito della donna, pugni in volto alla 80enne


TREVISO - Un 32enne, domiciliato nel trevigiano ma originario del nuorese, con precedenti di polizia, è stato arrestato ieri dai carabinieri di Treviso per il reato di atti persecutori, tentata estorsione e lesioni personali. I fatti risalgono al mese di luglio dello scorso anno, quando il giovane, approfittando di un momento di difficoltà di un’anziana ottantenne, residente a Treviso, si è offerto di assistere il marito di questa, gravemente malato e costretto a letto. Alla morte dell’anziano, avvenuta lo scorso mese di ottobre, la donna, nonostante il soggetto si fosse offerto volontariamente di prestare assistenza, gli corrispondeva una cifra una tantum a titolo di riconoscimento per l’aiuto concesso.
Da quel momento, tuttavia, il giovane si faceva sempre più invadente e assillante, tempestando la donna di telefonate, minacciandola e pretendendo ulteriore denaro, a suo dire, per il servizio reso sino ad aggredirla fisicamente, lo scorso 17 dicembre. Nella circostanza, aveva atteso la donna mentre transitava con la sua autovettura e dopo averla fermata le sferrava un pugno al volto procurandole lesioni personali.
Nella giornata di ieri, D.F. è stato raggiunto da un provvedimento di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari, emesso dal GIP di Treviso, su richiesta della Procura della Repubblica informata dalla Stazione Carabinieri di Treviso che aveva raccolto l’accorata richiesta di aiuto dell’anziana donna e aveva svolto i primi accertamenti. Il 32enne è stato così tratto in arresto e tradotto presso la sua abitazione in attesa dell’interrogatorio di garanzia.