Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Bilancio della polizia locale: 100mila euro di multe nel 2015

ALCOOL E PREGIUDICATI: GIRO DI VITE DEL COMUNE

Al via controlli nei locali pubblici nella zona calda del centro


TREVISO - Via Roma, riviera Santa Margherita, via Fiumicelli, giardinetti di Sant'Andrea, ponte San Martino e piazza Borsa. Nella zona più "calda" del centro storico di Treviso, a livello di sicurezza, la polizia locale, dopo la stretta su spaccio e consumo di droga, grazie ai controlli eseguiti con l'ausilio del cane antidroda Trixie, apre un altro fronte. Nel mirino questa volta ci sono gli esercizi pubblici, spesso ricettacolo di pregiudicati e punti di ritrovo per le baby-gang della zona, e che sono sospettati di somministrare alcool a minorenni. Per questo motivo gli agenti della polizia locale intensificheranno i controlli nella zona. Il giro di vite su spaccio e consumo di sostanze stupefacenti ha portato nel corso del 2015 a 196 denunce e a 167 segnalazioni alla Prefettura per altrettanti consumatori abituali di droghe. Buoni risultati, scorrendo il bilancio dello scorso anno, presentato in vista della festa del patrono San Sebastiano che si svolgerà mercoledì prossimo, sono arrivati anche dall'ordinanza anti-accattoni, con 326 multe, e dall'ordinanza anti-alcool che ha portato a 134 sanzioni complessive. In chiaro aumento le infrazioni al codice della strada: dalle 97mila multe del 2014 le multe sono salite a 100.532. In leggero calo, da 22.876 a 20.435, le violazioni per il divieto di sosta così come i punti decurtati (da 22mila e 20mila circa). Nel 2016 la polizia locale, a partire dal prossimo autunno, avrà anche il compito di controllare i varchi di accesso alle zone a traffico limitato del centro storico. Le autorizzazioni, comprese quelle per gli accessi temporanei, sono attualmente 3.690 ma l'obiettivo di Ca' Sugana è quello di ridurle ulteriormente.
Negli ultimi anni gli agenti della polizia locale di Treviso (attualmente l'organico conta complessivamente 95 persone, compresi i funzionari amministrativi) sono finiti al centro della cronaca per la presenza di “corvi” che ha più riprese hanno attaccato con lettere delatorie colleghi o superiori. Proprio per rafforzare lo spirito di squadra il neocomandante, Roberto Manfredonia, è intervenuto con un apposito corso di formazione, tenuto da uno psicologo e da un dirigente della Digos di Firenze, proprio per rafforzare lo spirito di squadra. In un mese e mezzo di attivitù è stata eseguita una vera e propria ricognizione dell'intero personale.