Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il governatore della Puglia sentito dal giudice Elena Rossi

MICHELE EMILIANO A TREVISO PER SALVARE LA "SANGALLI"

"L'obiettivo è evitare lo spacchettamento dell'azienda"



SUSEGANA
- “L'obiettivo è quello di salvare la fabbrica a ogni costo. Per questo sono venuto a Treviso per far conoscere ai magistrati la volontà della Regione Puglia. Vogliamo impedire lo spacchettamento dell'azienda e consentire la tutela dell'unità del compendio industriale, al fine di riprendere al più presto la produzione. Per questo ho lanciato un appello agli industriali pugliesi, e in particolare all'Ance Puglia settore edile, perché valuti l'opportunità di acquisire la Sangalli Vetro”.

Parole del governatore della Puglia Michele Emiliano che si è presentato nell'ufficio del giudice del tribunale di Treviso Elena Rossi per dire la sua sul caso Sangalli. La vertenza sulla Sangalli Vetro Manfredonia, su cui il giudice è ancora in riserva, si concluderà con la dichiarazione di fallimento o con la concessione dell'amministrazione straordinaria dopo che la proprietà è già stata ammessa al concordato preventivo.

Il governatore Emiliano aveva chiesto espressamente di essere ricevuto per mettere in chiaro alcuni punti, tra cui la mobilitazione a livello regionale per spingere qualche imprenditore “a salvare una fabbrica – ha dichiarato il governatore della Puglia - che ha solo tredici anni di vita, che ha bisogno solo del rifacimento del forno (peraltro totalmente già finanziato dalla Regione Puglia) per riprendere la produzione e che è l'unico stabilimento in Italia da Pisa in giù nel suo genere”.

Stando a quanto sostenuto dai magistrati il piano concordatario della Sangalli Vetro Manfredonia, società di Susegana attiva nella produzione di vetro, prevede di coprire gli oltre 90 milioni di euro di debito attraverso la cessione di beni mobili e immobili della società.