Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/246: DAL 2019 IN VIGORE LE NUOVE REGOLE DI GIOCO

Le norme ridotte a 24: ecco le principali novità


TREVISO - Erano trentaquattro le Regole del Golf; erano tante, e soprattutto abbastanza complicate da ricordare, per il neofita che le doveva capire, memorizzare, e poi correttamente applicare.Dal 1° gennaio 2019 sarà in uso una versione rivisitata, principalmente finalizzata ad una...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un 40enne coneglianese era accusato di rapina impropria

RUBA 3 EURO DI FORMAGGIO: CONDANNATO A 16 MESI DI CELLA

Il "furto" avvenuto a fine 2014 al Penny Market di Conegliano



CONEGLIANO
– Ruba una confezione di formaggio da 3 euro e viene condannato a un anno e quattro mesi di carcere. Potrebbe sembrare anche una sentenza pesante, ma a conti fatti a un 40enne di Conegliano poteva andare molto peggio: vista la tenuità dei fatti contestati, il pm aveva ipotizzato la condanna più mite possibile concedendo tutte le attenuanti del caso all'imputato. Tesi sposata dal giudice che ha condannato l'uomo al minimo della pena edittale, che rimane comunque una mazzata se si considera quanto accaduto.

Affamato e in una situazione economica difficile, il 40enne era entrato al Penny Market di Conegliano a fine 2014 e si era impossessato di una confezione di formaggio. Cercando di uscire senza dare nell'occhio, era stato fermato dall'addetto alla sicurezza che gli aveva intimato di esibire lo scontrino. Il 40enne, tentando di darsi alla fuga, avrebbe spinto il vigilante per guadagnare l'uscita ma sarebbe stao comunque bloccato in seguito dai carabinieri. Dopo aver chiesto scusa in aula e aver negato di aver usato violenza contro il vigilante, l'uomo è stato comunque riconosciuto colpevole del reato di rapina impropria, beccandosi una condanna a 16 mesi di reclusione.