Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Ne parliamo con Nicola Pasqualato, presidente di Ala Onlus

COME SI POSSONO DIFENDERE GLI INDIFESI

Sabato nuovo appuntamento degli "Incontri sull'autismo"


TREVISO - E' la seconda causa di discriminazione in Italia, subito dopo l'appartenenza etnico-religiosa: la disabilità rimane ancora motivo di violenze e prevaricazioni. Il nuovo appuntamento degli “Incontri sugli autismi”, promossi da Ala Onlus, in collaborazione con il centro studi psicosociali “Antonio Calvani”, sabato prossimo, affronta il delicato tema della “difesa degli indifesi”. Cioè di quelle persone che non solo non riescono ad opporsi, ma spesso non sono nemmeno in grado di denunciare e ricostruire gli abusi subiti. E per questo diventano vittime di elezione.
L’incontro pubblico, ad ingresso libero e gratuito, è rivolto a tutti coloro che operano nei contesti educativi e sociali frequentati dalle persone con disabilità psichiche e punta a fornire alcuni spunti sulla tutela di soggetti particolarmente incapaci a denunciare le violenze patite. In questo senso, interverranno due relatori d'eccezione, come il procuratore aggiunto di Venezia, Carlo Nordio e il comandante provinciale dei Carabinieri, Ruggiero Capodivento. Sarà l'occasione per una panoramica sulle normative vigenti e sulle tecniche d'indagine. A questo proposito, una berve antologia di recenti servizi gionalistici, assemblata dall'associazione stessa, metterà in evidenza il ruolo delle riprese con telecamere nascoste, spesso unico strumento utile, in simili circostanze, per accertare responsabilità, ma anche confutare eventuali sospetti. Verrà proposta anche una candid camera, realizzata da un’emittente americana, per illustrare le reazioni di alcuni avventori di un ristorante frequentato da una “famiglia con autismo”.
Il convegno è in programma sabato 30 gennaio, dalle 10, al Centro servizi agli anziani, Villa delle Magnolie, in via Giovanni XXIII 9, a Monastier, con ingresso gratuito.

Ne abbiamo parlato nel consueto spazio dedicato all'autismo, all'interno di Buogiorno Veneto Uno, con il presidente di Ala Onlus, Nicola Pasqualato