Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Figure specializzate per seguire privati ed imprese

CREDITO TREVIGIANO, VIA ALLA RIORGANIZZAZIONE

Nuovo assetto delle filiali: 12 capofila e 18 sportelli leggeri


VEDELAGO - Credito Trevigiano si riorganizza. La direzione di Credito Trevigiano ha portato a conoscenza delle organizzazioni sindacali il nuovo modello organizzativo della banca. Il direttore generale Claudio Giacon, assistito dalla Federazione Veneta delle BCC ha incontrato le rappresentanze sindacali aziendali e territoriali per illustrare in modo dettagliato la nuova struttura della direzione generale sia la rete degli sportelli sul territorio. “Questo progetto che aveva suscitato nei mesi scorsi molte apprensioni ,spiega il direttore generale Giacon, è necessario per indirizzare il Credito Trevigiano verso una maggiore capacità commerciale ed una consulenza professionale mirata.” La nuova direzione generale sarà composta oltre ai servizi di staff da 4 aree: crediti, affari, finanza ed amministrazione. Per la rete degli sportelli si prevede un assetto organizzativo composto da 12 filiali capofila che avranno competenza anche su 18 sportelli leggeri guidati da un referente. Gli obiettivi sono molteplici: snellimento operativo e potenziamento dell’attività commerciale, più attenzione alle esigenze dei privati e delle imprese, anche con la creazione di team di sviluppo. “Ci preme stimolare i nostri collaboratori verso una più qualificata capacità di consulenza commerciale a favore dei clienti, delle imprese e delle famiglie, spiega il direttore Giacon, perché vogliamo, non solo conservare la loro fiducia ed accrescere la nostra professionalità, ma anche sviluppare nuove opportunità di business.” La sperimentazione inizierà già da metà febbraio con le filiali di Castelfranco Veneto e Treviso per estendere il modello a tutte le altre filiali di Credito Trevigiano entro l’estate. “Pensiamo di aver svolto un buon lavoro nella direzione di una maggiore capacità commerciale di Credito Trevigiano, conclude il presidente Piero Pignata, senza snaturare i principi basilari che ci caratterizzano. I nostri soci e clienti potranno usufruire di una consulenza specialistica a 360 gradi. Ringrazio le organizzazioni sindacali per aver compreso,con senso di responsabilità, l’importanza che riveste per il Credito Trevigiano questo nuovo modello organizzativo. ” Il nucleo capofila di Treviso avrà Paese come sportello leggero mentre quello di Castelfranco Veneto gestirà Salvarosa e Salvatronda.