Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'appello: "Non sprecare l’acqua: siamo in emergenza idrica”

SICCITÀ IN PEDEMONTANA, ATS LANCIA L'ALLARME

Sarà ridotta la pressione nelle reti, chiuse le fontane pubbliche


TREVISO - Alto Trevigiano Servizi lancia l’allarme: a causa dello stato di siccità che continua a perdurare da tempo si registra una continua diminuzione dell’acqua presso tutte le fonti di approvvigionamento del territorio montano e pedemontano. “Si è arrivati – spiega il cda di ATS, composto dal Presidente Marco Fighera, e dall’Amministratore Delegato, Christian Schiavon - alla chiusura di svariati pozzi e sorgenti del territorio (tra le quali anche la sorgente Fium, una delle più rilevanti della zona) a causa della mancanza di acqua e c’è stata una drastica riduzione delle restanti fonti ad un livello di produttività pari ad un terzo della portata normale.
La situazione risulta ulteriormente aggravata dalle basse temperature che comportano problemi anche alle tubazioni. Chiediamo a tutti i cittadini di prestare la massima attenzione e non sprecare l’acqua: siamo in emergenza idrica”. A causa del progressivo e rilevante abbassamento delle falde si stanno inoltre riscontrando problemi di fornitura idrica anche nelle zone soggette ad approvvigionamento autonomo con pozzo privato.
“Alto Trevigiano Servizi – continuano Fighera e Schiavon – sta lavorando per affrontare la situazione, anche tramite l’utilizzo di autobotti, avendo già raggiunto il massimo livello di produttività degli impianti esistenti sul territorio. Il prossimo passo sarà la riduzione della pressione delle reti per ridurre i consumi”. Si chiede la collaborazione di tutti per la chiusura delle eventuali fontane a getto continuo collegate alla rete acquedottistica e chiediamo inoltre ai cittadini di segnalare eventuali usi impropri.

I comuni attualmente interessati dall'emergenza sono: 
AREA MONTANA BELLUNESE: ALANO DI PIAVE - QUERO VAS
AREA PEDEMONTANA DEL GRAPPA: BORSO DEL GRAPPA - CAVASO DEL TOMBA – CRESPANO DEL GRAPPA- PADERNO DEL GRAPPA – PEDEROBBA - POSSAGNO
AREA COLLI ASOLANI: ASOLO - CAERANO DI SAN MARCO – CASTELCUCCO – CORNUDA – FONTE – MASER – MONFUMO - SAN ZENONE DEGLI EZZELINI
AREA MONTELLO: CROCETTA DEL MONTELLO (Zona Montello) - GIAVERA DEL MONTELLO (Zona Montello) - MONTEBELLUNA (Biadene - Zona Montello) - NERVESA DELLA BATTAGLIA (Zona Montello) - VOLPAGO DEL MONTELLO (Zona Montello).
AREA PREALPI TREVIGIANE-QUARTIERE DEL PIAVE: CISON DI VALMARINO – MIANE - FARRA DI SOLIGO – FOLLINA - MORIAGO DELLA BATTAGLIA - PIEVE DI SOLIGO – REFRONTOLO - REVINE LAGO – SEGUSINO - SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA – TARZO – VALDOBBIADENE – VIDOR MUSSOLENTE