Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Monigo i Leoni di Goosen incappano nella 26ª sconfitte di fila

IL BENETTON SI ARRENDE ANCHE ALL'ULSTER (13-32)

I biancoverdi reggono sul 6-6 per 50', poi gli ospiti dilagano


TREVISO - Il Benetton viene sconfitto al Monigo dall'Ulster per 13-32 allungando così a quota 26 la serie nera di sconfitte consecutive. Nonostante la sconfitta con la terza forza del Rabodirect Pro 12 la prova dei Leoni è stata buona: per almeno 50' i biancoverdi di coach Goosen hanno reso la vita difficile ai più titolati avversari irlandesi che lasciano la Marca con il bottino pieno.
La cronaca. Si gioca di fronte ad un pubblico sparuto e silenzioso che comincia ad incitare la squadra solo dopo alcuni minuti di partita. Humphreyes firma al 10', con un calcio, il vantaggio ospite. I "Leoni" reagiscono e invadono la metà campo irlandese, mettendo alle corde l'Ulster: i soliti errori di passaggio vanificano però lo sforzo. Il Benetton, con merito, arriva al pareggio al 32' con un calcio di Heyward. Il primo tempo si chiude sul 3-6 con il calcio di Humphreyes. In una partita ricchissima di sorprese Heyward infila i pali al 48' per il 6-6. Il Benetton resiste per qualche minuto ma poi al 54', al 58' al 62' e al 71' capitola definitivamente con le mete di Reidy, Cave, Scholes e Olding (6-32). A spezzare questa serie di segnature al 78' arriva la meta di Steyn per il definitivo 13-32.

BENETTON-ULSTER 13-32

BENETTON 15 Jayden Hayward, 14 Ludovico Nitoglia (58' Simone Ragusi), 13 Enrico Bacchin (68' Andrea Pratichetti), 12 Alberto Sgarbi ( C ), 11 Tommaso Iannone, 10 Sam Christie, 9 Alberto Lucchese (66'James Ambrosini), 8 Robert Barbieri (58' Abraham Steyn), 7 Marco Lazzaroni, 6 Andrea De Marchi, 5 Tom Palmer (63' Jeff Montauriol), 4 Filo Paulo, 3 Simone Ferrari (42' Filippo Filippetto), 2 Roberto Santamaria (16' Luca Bigi), 1 Alberto De Marchi (58' Cherif Traorè)

Head Coach: Marius Goosen

ULSTER 15 L Ludik, 14 R Scholes, 13 D Cave, 12 S Olding, 11 C Gilroy (72' J Stockdale), 10 I Humphreys (60' L Marshall), 9 P Marshall (73' D Shanahan), 8 R Wilson, 7 S Reidy, 6 C Ross (63' L Dow), 5 F van der Merwe, 4 A O'Connor (62' P Browne), 3 R Lutton (62' B Ross), 2 R Herring (C) (72' J Andrew), 1 C Black (58' A Warwick)

Head Coach: Neil Doak
ARBITRO: Davies (Galles)
MARCATORI: 10' p. Humphreys,31' p. Hayward, 38' p. Humphreys, 48' p. Hayward, 52' meta Reidy tr.Humphreys, 57' meta Cave tr. Humphreys, 62' meta Scholes tr.Olding, 71' meta Olding, 77' meta Steyn tr Hayward