Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I biancocelesti continuano la scalata all'alta classifica

GRAN TRIS DI VITTORIE DEL TREVISO: 3-1 AL SAONARA

Moretto, pari di Fortini, rigore di Zanardo e Furlanetto


TREVISO - Il Treviso prosegue la sua rincorsa all'alta classifica, battendo meritatamente l'ostico Saonara Villatora. Una gara tirata, risolta nel finale dalle reti di Zanardo su rigore e Furlanetto, con Moretti migliore in campo.

TREVISO-SAONARA VILLATORA 3-1

TREVISO (4-4-2): Schincariol; Prosdocimi, Giovannini, Bellotto, Furlan; Di Salvo, Mastellotto (st 18' Moretti), Casella, Biondo; Zanardo, Moretto (st 39' Furlanetto). All. Ottoni.
SAONARA VILLATORA (4-5-1): Baldan; Barison (st 24' Biasiolo), Volpin, Fortini, Vezù; Pittaro, Vignato (st 9' Tombola), Hatimi, Muraro, Rampazzo (st 14' Danieletto); Talato. All. Mazzucato.
ARBITRO: Pierobon di Castelfranco.
MARCATORI: pt 14' Moretto St 17' Fortini, 24' rig. Zanardo, 50' Furlanetto.

PRIMO TEMPO

Prima dell'inizio osservato un minuto di raccoglimento per la scomparsa di Vittorio Sartor, medico sociale del Treviso dal 1983 al 1985.
5': Zanardo da sinistra pennella al centro, Biondo colpisce male di testa.
7': Baldan non trattiene, batti e ribatti in area ma nulla di fatto.
14': Treviso in vantaggio: 1-0 Angolo da sinistra di Casella, stacca bene Moretto e precede l'uscita del portiere.
28': Moretto riconquista una palla a sinistra e crossa, Biondo tenta la volee ma sfera oltre la traversa. 
34': punizione parabolica di Furlan, ancora Moretto di testa ma stavolta la conclusione è centrale.
3 minuti di recupero.
515 spettatori (164 paganti, 351 abbonati)
 
FINE PRIMO TEMPO

SECONDO TEMPO


6': azione di Zanardo sulla sinistra, scivola Baldan, il cross al centro non trova pronto nessuno del Treviso.
17': pareggio del Saonara. 1-1 Punizione di Talato, arriva in spaccata Fortini ed insacca imparabilmente.
20': bolide di Moretti dai 20 metri, deviazione, Baldan è bravo a smanacciare.
23': Treviso di nuovo in vantaggio: 2-1. Moretto entra di gran carriera in area e viene atterrato da Baldan, che viene espulso. Il rigore è battuto da Zanardo che spiazza Biasiolo.
26': ammonito Prosdocimi.
5 minuti di recupero.
50': tris del Treviso. Contropiede del Treviso, da Casella pallone per Zanardo e poi a Furlanetto, finta a sinistra, va a destra e sinistro chirurgico.

FINE PARTITA

Gli altri risultati:

Istrana-Crocetta 1-0, Nervesa-CareniPievigina 2-2, Feltrese-Vittorio Falmec 1-1, Godigese-Union Pro 2-0, Union QDP-San Donà 0-1, San Giorgio Sedico-Liapiave 0-1, Vigontina-Martellago 1-4.

La classifica:

Vigontina 36, Liapiave 32, Treviso e San Donà 31, Real Martellago 30, Istrana 28, Union QDP ed Eclisse CareniPievigina 26, Nervesa e Saonara Villatora 25, CornudaCrocetta 23, San Giorgio Sedico 22, Godigese e Vittorio Falmec 20, Union Pro 19, FeltresePrealpi 11.

Dallo spogliatoio:

CLAUDIO OTTONI: "L’importante era dare continuità alle prestazioni: abbiamo affrontato un avversario con un’ottima difesa ma capace anche davanti. Bravi noi a sbloccarla subito, anche se poi potevamo sfruttare meglio certe altre situazioni: hanno pareggiato su nostra disattenzione e lì temevo che finisse in parità. Poi per fortuna una gran giocata ha causato il rigore e lì non c’è stata più partita. Il problema è che quando abbassiamo i ritmi avvantaggi gli altri, il Treviso li deve tenere più alti possibile, abbiamo giocatori capaci di belle giocate ma quando diventiamo leziosi non va bene."