Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Condannato dal tribunale di Treviso un romano di 40 anni

MOLESTATA IN TRENO: DUE MESI PER ATTI OSCENI

Vittima una studentessa di 25 anni che era di ritorno da Roma



TREVISO
- Tentata violenza sessuale, ingiurie e atti osceni in luogo pubblico. Erano queste le accuse che rischiavano di costare una condanna a due anni, due mesi e quindici giorni di reclusione a un 40enne romano reo, secondo l'accusa, di aver molestato  una studentessa di 25 anni a bordo di un intercity che viaggiava da Roma a Trieste. L'uomo, difeso dall'avvocato Arnold Zago, a differenza di quanto chiesto dal pm è stato assolto dalle prime due ipotesi accusatorie e condannato a due mesi di reclusione per la terza, ottenendo la sospensione condizionale della pena. I fatti contestati risalgono al 2013 quando i due si trovavano in una carrozza del convoglio che collega la capitale a Trieste. Secondo la Procura l'uomo avrebbe tentato di abbordare la giovane studentessa e, di fronte al suo rifiuto, l'avrebbe riempita di insulti per la maniera con cui aveva respinto quelle avances. Nella tratta tra Treviso e Conegliano il 40enne sarebbe tornato alla carica: mentre la giovane si era assopita, l'uomo sarebbe tornato a sedersi vicino a lei e avrebbe iniziato a masturbarsi. La studentessa, aprendo gli occhi, avrebbe assistito a quella scena e gli avrebbe urlato contro il suo disgusto, costringendolo ad alzarsi e ad allontanarsi da lei. Passato lo choc, la 25enne avrebbe continuato a sonnecchiare e sarebbe stato a quel punto che l'uomo avrebbe tentato di accarezzarla nelle parti intime. Una volta scesa a Conegliano, la giovane ha raccontato tutto facendo scattare le indagini della polizia ferroviaria.