Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, saranno risentiti i testimoni, le ricerche ripartiranno

MARIANNA, SARÀ RIAPERTO IL FASCICOLO D'INDAGINE

Accettata l'opposizione all'archiviazione, ci sono nuove prove


TREVISO - L'indagine sulla scomparsa di Marianna Cendron non sarà archiviata ma proseguirà con l'acquisizione di nuovi elementi. Questo l'esito dell'udienza che si è tenuta stamani di fronte al giudice del tribunale di Treviso, Umberto Donà che doveva pronunciarsi in merito alla richiesta di opposizione all'archiviazione del fascicolo d'indagine relativo ala 20enne di Paese scomparsa il 27 febbraio 2013 al termine del proprio turno di lavoro al golf club di Salvarosa, dove la giovane lavorava come cuoca. A presentare ricorso all'archiviazione erano stati i genitori di Mary, Pierfrancesco ed Emilia Cendron, ed il fratello, Giorgio (adottato in tenera età, come la sorella, dai coniugi di Paese), assistiti rispettivamente dagli avvocati Stefano Tigana e Piero Coluccio. Tre le richieste che i legali della famiglia Cendron hanno esposto al gip per approfondire l'indagine (l'ipotesi di reato con cui venne aperto il fascicolo fu il sequestro di persona): risentire i principali testimoni della vicenda tra cui Renzo Curtolo (il vicino di casa che ospitava Marianna nei mesi antecedenti alla scomparsa) e l'allora fidanzato della ragazza, rianalizzare i tabulati telefonici sia della 20enne che delle persone a lei più vicine (secondo i legali esistono numerose contraddizioni tra quanto dichiarato da alcuni e la loro posizione rilevata dalle celle telefoniche) ed infine rilanciare le ricerche in siti finora mai presi in considerazione, un nuovo monitoraggio da effettuare in collaborazione con la Prefettura di Treviso. “Siamo felicissimi”: ha commentato al termine dell'udienza la mamma adottiva di Mary, Emilia Michielin. I genitori di Marianna Cendron, i famigliari di Mario Bonduan (scomparso nel 2009 mentre era in vacanza a San Candido) e i parenti delle vittime della tragedia di Los Roques (in cui persero la vita i coniugi Paolo Durante e Bruna Guarnieri e le loro due figlie piccole, Emma e Sofia) saranno ospiti della trasmissione di AntennaTre, “Storie di famiglia”, in onda stasera alle 21.