Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Condannato il 44enne palermitano Cristoforo Russo

RAPINA IN BANCA A MOGLIANO VENETO: QUATTRO ANNI

Assieme a due complici, rimasti ignoti, aveva colpito nel 2010



MOGLIANO VENETO
– Quattro anni di reclusione per aver messo a segno una rapina alla Cassa di Risparmio del Veneto di Mogliano Veneto e aver tentato un secondo colpo, sempre a Mogliano, alla Banca Nazionale del Lavoro. A rimediare la condanna è stato un palermitano di 44 anni, Cristoforo Fabio Russo, spedito a processo dopo essere stato arrestato per un'altra rapina ad Abano Terme. Dalle indagini successive a quel colpo, gli inquirenti si erano accorti che quell'uomo, nel 2010 assieme ad altri due complici rimasti ignoti, si sarebbe reso responsabile delle due rapine a Mogliano Veneto. Ben vestito e con il volto scoperto, il ruolo di Russo sarebbe stato quello di entrare in banca come un normale cliente e facilitare l'ingresso dei complici, per poi mettere a segno la rapina. Nel primo caso, il 2 novembre 2010, avrebbe afferrato per il collo una delle cassiere della Carive costringendola ad aprire la bussola per far entrare i due complici, che nel frattempo avevano preso a pugni un cliente che stava entrando in filiale, e fuggendo con 2.355 euro contenuti nelle casse dello sportello. Il secondo colpo, tentato il giorno precedente alla Bnl, seppur portato avanti con le medesime modalità, era andato a vuoto in quanto il direttore di filiale, nonostante fosse stato minacciato con un taglierino, aveva sventato la rapina perchè sotto choc non era stato in grado di aprire la cassaforte dell'istituto di credito.