Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Crocetta, calci e pugni, colpito anche con una bottiglia d'acqua

MALMENANO UN RAGAZZO AUTISTICO, DUE DENUNCIATI

Sono operatori che si occupavano del trasporto dei disabili


CROCETTA - Calcioni alle gambe, pugni sul petto, colpi in testa con una bottiglia di plastica piena d'acqua. Questo il metodo incivile con cui due operatori di una cooperativa che si occupa del trasporto dei disabili nella Marca hanno cercato, secondo loro, di calmare un ragazzo autistico che sarebbe stato in preda, durante uno dei viaggi da loro gestiti, ad una crisi autolesionistica. Il ragazzo è stato fatto scendere dal pulmino e poi pestato selvaggiamente sotto lo sguardo attonito degli altri passeggeri. Il viaggio è poi ripreso quando il malcapitato si è calmato, terrorizzato dal ricevere altre botte. A segnalare ai genitori e poi ai carabinieri quanto era avvenuto sono stati gli altri ragazzi presenti nel pulmino. L'episodio è avvenuto nell'ottobre dello scorso anno a Crocetta e dopo alcuni mesi di indagine gli investigatori dell'Arma sono riusciti ad identificare e a denunciare alla Procura i responsabili: ora dovranno rispondere di abuso dei mezzi di correzzione in concorso. Gli indagati, come detto, sono due operatori di una società cooperativa che si occupa del trasporto domiciliare di disabili, da e per i centri di riabilitazione.