Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, bustina di marijuana ritrovata al Ca' Foncello

BLITZ ANTIDROGA NELLE SCUOLE DEL CENTRO

In azione il labrador "Falco", non sono state trovate sostanze


TREVISO - Nella mattinata di oggi, i carabinieri di Treviso hanno eseguito una serie di controlli antidroga in alcuni istituti scolastici e in luoghi di aggregazione giovanile del capoluogo. Per la circostanza è stato utilizzato “Falco”, un cane di razza “labrador” del nucleo carabinieri cinofili di Padova. “Falco”, con i militari di Treviso, ha passato al setaccio aule e obiettivi sensibili del capoluogo trevigiano senza, tuttavia, scovare tracce di stupefacenti. Sono stati eseguiti anche numerose verifiche di persone e/o auto sospette. L’Arma di Treviso, infatti, specie in concomitanza con il delicato periodo dedicato ai festeggiamenti di carnevale, ha voluto intensificare i servizi sul territorio per concorrere alla sicurezza della comunità.
Nella primissima mattinata i militari, in accordo con l’Ulss 9 sono giunti anche al Ca’ Foncello, accompagnati dalle unità cinofile antidroga. L’operazione dell’Arma è avvenuta in conseguenza alla denuncia formalizzata dalla Direzione sanitaria del Presidio Ospedaliero. Alcuni giorni fa, infatti, il personale della Direzione ha casualmente rinvenuto, per terra in un corridoio, una bustina che è risultata contenere marijuana. La Direzione ha subito informato del fatto l’Autorità competente. Oggi, il personale dell’Arma è giunto al Ca’ Foncello nelle prime ore della mattinata, avendo concordato con i vertici dell’Azienda l’orario di avvio dell’operazione alle 6.45 in modo da non interferire con gli orari di maggior affluenza di utenza e pubblico. Sono state effettuate tutte le verifiche del caso.