Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Crocetta, nella bufera la cooperativa Agorà di Castello di Godego

DISABILE PICCHIATO, LA REGIONE INVIA GLI ISPETTORI

L'assessore Lanzarin: "Un episodio inaccettabile e inqualificabile"


CROCETTA DEL MONTELLO - “Un episodio inaccettabile e inqualificabile di inciviltà e di mancanza di professionalità sul quale non transigeremo. Ho attivato tutti gli strumenti ispettivi del caso, per accertare i requisiti della cooperativa che effettua il servizio di accompagnamento disabili”. L’assessore al sociale della Regione Veneto, Manuela Lanzarin, che ha appreso dalle cronache trevigiane l’episodio del ragazzo autistico trevigiano picchiato da due operatori della cooperativa Agorà di Castello di Godego durante il trasporto a casa, si dice amareggiata e decisa a non attendere l’esito delle denunce depositate dai carabinieri di Crocetta del Montello.
“Ho già allertato il servizio ispettivo regionale – dichiara l’assessore – e ho messo in atto anche la procedura per verificare l’appartenenza all’albo regionale della cooperativa in questione. Agli operatori dei servizi sociali, pubblici, privati e accreditati, chiedo professionalità, umanità e rispetto per ogni persona, in particolare per i ragazzi disabili. Ringrazio chi ha avuto la prontezza di capire quello che stava avvenendo e ha allertato subito i carabinieri. E ringrazio l’Arma per l’indagine minuziosa affidata ora al vaglio della magistratura”. “Sono vicina ai genitori e ai familiari, che hanno vissuto questa dolorosa umiliazione, e a tutti gli operatori che con fatica, pazienza e dedizione lavorano ogni giorno per accompagnare e sostenere i possibili percorsi di autonomia di questi ragazzi. Episodi come questo – conclude l’assessore - non devono più ripetersi, in nessun angolo del Veneto”.