Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

1-0 a Martellago, quarta vittoria consecutiva, la vetta ora è a -2

IL TREVISO È GRANDE E CATTELAN È IL SUO PROFETA

Partita durissima su un campo molto pesante


MARTELLAGO - La rimonta del Treviso non si ferma nemmeno a Martellago: quarta vittoria consecutiva e vetta ora a -2. Partita ben giocata pur su un campo pesante, senza un attimo di tregua, risolta nella ripresa da una rete di Cattelan, sceso in campo solo per il forfait di Zanardo all'ultimo minuto a causa del riacutizzarsi di una botta per Zanardo.

REAL MARTELLAGO-TREVISO 0-1

REAL MARTELLAGO (4-4-1-1): Baldan 6; Bello 6 (st 1' Polacco 5.5), Toso 6.5, Zugno 6, Molin 6; Da Lio 6.5, Giubilato 5.5, Minio 5 (st 3' D. Vianello 6), Di Lalla 6; Ciullo 6 (st 28' De Tuoni 6.5); Gemelli 6.5. A disp. Cestaro, Fabbri, Riello, Canaj. All. M. Vianello 6.5.

TREVISO (4-4-2): Schincariol 6.5; Prosdocimi 7, Giovannini 8, Bellotto 7.5, Furlan 7; Di Salvo 6 (st 15' Sagui 6), Mastellotto 7, Casella 7 (st 48' Granati sv), Biondo 6; Cattelan 7.5, Moretto 6 (st 8' Furlanetto 6.5). A disp. Gottardi, Donè, Moretti. All. Ottoni. 7

ARBITRO: Sbardella di Belluno 6.

MARCATORE: st 22' Cattelan

NOTE Freddo, vento e pioggia, campo pesante. Ammoniti Biondo, D. Vianello e Furlanetto. Angoli 3-1 per il Martellago. Spettatori 400. Rec. 1’-4’.

PRIMO TEMPO
Campo scivoloso e pesante, squadre in precario equilibrio.
22': tocco di mano in area di Toso, giudicato involontario.
25': Schincariol esce a farfalle ma la difesa libera.
31': gran diagonale di Di Lalla, fuori di poco.
33': ammonito Biondo.
Un minuto di recupero.
45': su punizione di Minio e spizzata di Da Lio palla che sfila in area: Toso in scivolata non ci arriva per un soffio.

FINE PRIMO TEMPO

SECONDO TEMPO

1': spunto di Moretto in area, sinistro forte in diagonale che Baldan devia a fatica con le gambe.
5': ammonito D. Vianello.
13': ammonito Furlanetto.
22':Treviso in vantaggio.
Percussione di Mastellotto, il tiro è deviato da Baldan, arriva Cattelan che infila. Non segnava dal 13 dicembre.
30': dopo rimpallo, colpo di testa di De Tuoni da due passi ma palla oltre la traversa.
4 minuti di recupero.
47': Vianello entra in area a sinistra e fa partire un diagonale che sfila di poco a lato.

Dagli spogliatoi:

CLAUDIO OTTONI: "
Le cattive condizioni atmosferiche hanno reso difficile il gioco palla a terra. Nei momenti in cui è stato possibile si sono viste belle cose, in altri abbiamo buttato via molti palloni, non abbiamo giocato al meglio proprio per le condizioni del terreno di gioco che non faceva risaltare le nostre caratteristiche. Abbiamo avuto alcuni problemi fisici e dovuti ai contrasti durante la partita, qualche infortunio. Speriamo non sia nulla di grave e che possano recuperare presto, parlo di Di Salvo, Moretto e Casella che ho dovuto sostituire. Siamo abituati a lavorare in emergenza durante la settimana, ma spero non siano infortuni gravi. Oggi ci siamo presentati davanti ad un Martellago che pratica un buon calcio, siamo stati cinici a sfruttare le occasioni create e ad ottenere i tre punti in una giornata difficile".

DANIELE CASELLA: "Dopo lo scivolone di Sedico la società ci ha chiesto di migliorare perché viste le nostre qualità era un peccato non provare a fare qualcosa di importante. Oggi abbiamo affrontato un'ottima squadra che gioca un buon calcio, anche noi stiamo portando a casa degli ottimi risultati e alla domanda se vogliamo vincere il campionato, rispondiamo che prima di tutto vogliamo fare bene e in dieci partite cercare di realizzare più vittorie possibili. Le somme si tireranno a fine Aprile. Non solo io personalmente come anche Zanardo e Donè, ma tutta la squadra sta lavorando insieme e il merito va a tutti i miei compagni".

 

Le altre partite della 20^ giornata

Cornuda Crocetta – Godigese 1-1*, Eclisse Careni Pievigina – Feltreseprealpi 3-0, Liapiave – Istrana 1-1, S. Donà – Vigontina 1-0, Union Pro – S. Giorgio Sedico 2-1, Union Qdp – Nervesa 1-2, VitorioFalmec – Saonara Villatora 0-1.

* giocata sabato

La classifica

Vigontina 36; Treviso, S. Donà 34; Liapiave 33; Real Martellago 30, Careni Pievigina, Istrana 29; Nervesa, Saonara Villatora 28; Union Qdp 26; Cornuda Crocetta 24; S. Giorgio Sedico, Union Pro 23; Vittorio Falmec 20; Godigese 18; Feltreseprealpi 11.