Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le prime parole: "Diamo un segno di unità"

TONI DA RE NUOVO LEADER DELLA LIGA VENETA

L'ex sindaco di Vittorio eletto al congresso di Verona


VERONA - Toni Da Re è il nuovo segretario nazionale della Lega Nord - Liga Veneto, ovvero, nel linguaggio del Carroccio, il segretario regionale. E' stato proclamato per alzata di mano da 705 delegati, riuniti in congresso a Verona.
Trevigiano, iscritto alla Lega del 1982, Da Re è stato sindaco di Vittorio Veneto fino al 2014, in precedenza consigliere regionale e assessore sempre a Vittorio Veneto e a Cappella Maggiore. Era il candidato unico in questo congresso, molto atteso dopo il commissariamento deciso a marzo dell'anno scorso dal segretario federale Matteo Salvini, che aveva affidato la gestione della Liga Veneta a Giampaolo Dozzo, preludio all'espulsione dal partito del segretario esautorato, Flavio Tosi. Il sindaco di Verona ha poi dato vita al movimento "Fare!", a cui hanno aderito parlamentari, sindaci e amministratori fuorisciuti dalla Lega. "Sicuramente diamo un segno di unità - ha detto Da Re - E' il prosieguo di un lavoro iniziato moltissimi anni fa con la prima elezione di Luca Zaia a presidente della Regione".
Il tema della ritrovata unità del partito è stato al centro di molti degli interventi dell'assise, che ha eletto anche dieci consiglieri nazionali, tre probiviri e i delegati che parteciperannoal prossimo congresso nazionale. Riguardo alla scissione di Tosi, il segretario provinciale di Verona della Lega Nord, Paolo Paternoster ha chiesto "scusa per quello che è successo, ma anche nella consapevolezza e nella certezza che una cosa del genere non si ripeterà, mai più".