Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le prime parole: "Diamo un segno di unitą"

TONI DA RE NUOVO LEADER DELLA LIGA VENETA

L'ex sindaco di Vittorio eletto al congresso di Verona


VERONA - Toni Da Re è il nuovo segretario nazionale della Lega Nord - Liga Veneto, ovvero, nel linguaggio del Carroccio, il segretario regionale. E' stato proclamato per alzata di mano da 705 delegati, riuniti in congresso a Verona.
Trevigiano, iscritto alla Lega del 1982, Da Re è stato sindaco di Vittorio Veneto fino al 2014, in precedenza consigliere regionale e assessore sempre a Vittorio Veneto e a Cappella Maggiore. Era il candidato unico in questo congresso, molto atteso dopo il commissariamento deciso a marzo dell'anno scorso dal segretario federale Matteo Salvini, che aveva affidato la gestione della Liga Veneta a Giampaolo Dozzo, preludio all'espulsione dal partito del segretario esautorato, Flavio Tosi. Il sindaco di Verona ha poi dato vita al movimento "Fare!", a cui hanno aderito parlamentari, sindaci e amministratori fuorisciuti dalla Lega. "Sicuramente diamo un segno di unità - ha detto Da Re - E' il prosieguo di un lavoro iniziato moltissimi anni fa con la prima elezione di Luca Zaia a presidente della Regione".
Il tema della ritrovata unità del partito è stato al centro di molti degli interventi dell'assise, che ha eletto anche dieci consiglieri nazionali, tre probiviri e i delegati che parteciperannoal prossimo congresso nazionale. Riguardo alla scissione di Tosi, il segretario provinciale di Verona della Lega Nord, Paolo Paternoster ha chiesto "scusa per quello che è successo, ma anche nella consapevolezza e nella certezza che una cosa del genere non si ripeterà, mai più".