Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/302: FRATELLO E SORELLA IN GARA NELLO STESSO TORNEO

All'Isps Handa Open in Australia in contemporanea field maschile e femminile


AUSTRALIA - Siamo al terzo torneo stagionale del Ladies PGA Tour: l'Isps Handa Vic Open realizzato in collaborazione con Australian Ladies Professional Golf, in programma sui due percorsi del 13th Beach Golf Links (Beach Course, e Creek Course), in Australia. a Geelong nello Stato del Victoria. In...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/301: SAUDI INTERNATIONAL NEL SEGNO DI G-MAC

Graeme McDowell conquista la tappa in Arabia Saudita dell'European Tour


EDDA - Siamo in Arabia Saudita, al Royal Greens King Abdullah Economic City, vicino a Gedda, polemizzata sede della Supercoppa Juve - Milan del 16 gennaio scorso. Alcuni grandi Campioni hanno rinunciato a giocare, nonostante che oltre ai premi in palio, avrebbero ricevuto rilevanti premi di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/300: PRIMA VITTORIA DA PRO PER L'EX CALCIATORE LUCA HERBET

L'australiano si impone a sorpresa nel Dubai Desert Classic


DUBAI - Concluso il Championship di Abu Dhabi, l’European Tour è rimasto ancora negli Emirati Arabi Uniti, per la disputa dell’Omega Dubai Desert Classic. Si gioca sul percorso dell’Emirates GC, a Dubai, con sei italiani in campo: Edoardo Molinari, Andrea Pavan, Renato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Castelfranco, trovato disteso sui binari, indagine dei carabinieri

MARINA LA SCUOLA PER BERE SPRITZ, IN COMA ETILICO

Dramma sfiorato per un 14enne, barista 58enne denunciato


CASTELFRANCO - Ubriaco fradicio, in coma etilico, steso sui binari nei pressi della stazione di Castelfranco. E' stato trovato in queste condizioni e per fortuna salvato salvato in tempo, uno studente di appena 14 anni che era reduce da una bevuta in compagnia di alcuni amici con cui aveva marinato la scuola. L'episodio, sconcertante, risale a una decina di giorni fa. Lo studente, soccorso dai paramedici del Suem118, era in coma etilico, alle 11 del mattino. Il ragazzo, insieme agli amici, aveva trascorso la mattinata in un bar che si trova nei pressi della stazione: qui il gruppetto aveva ordinato e trangugiato alcune caraffe di spritz. I carabinieri della stazione di Castelfranco, coordinati dal comandante Antonio Currò, hanno in breve tempo aperto un'indagine che ha portato alla denuncia di un barista 58enne. L'uomo deve rispondere del reato di somministrazione di bevande alcolici a minori. I militari hanno avanzato ora una proposta di chiusura nei confronti del locale. I giovani che non vanno a scuola, e magari "marinano" per andare a bere alcolici, è purtroppo una realtà sempre più diffusa nella Castellana: negli ultimi mesi sono stati varie decine gli studenti "pizzicati" dai carabinieri a gironzolare in centro o nella zona della stazione durante l'orario scolastico.