Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Castelfranco, trovato disteso sui binari, indagine dei carabinieri

MARINA LA SCUOLA PER BERE SPRITZ, IN COMA ETILICO

Dramma sfiorato per un 14enne, barista 58enne denunciato


CASTELFRANCO - Ubriaco fradicio, in coma etilico, steso sui binari nei pressi della stazione di Castelfranco. E' stato trovato in queste condizioni e per fortuna salvato salvato in tempo, uno studente di appena 14 anni che era reduce da una bevuta in compagnia di alcuni amici con cui aveva marinato la scuola. L'episodio, sconcertante, risale a una decina di giorni fa. Lo studente, soccorso dai paramedici del Suem118, era in coma etilico, alle 11 del mattino. Il ragazzo, insieme agli amici, aveva trascorso la mattinata in un bar che si trova nei pressi della stazione: qui il gruppetto aveva ordinato e trangugiato alcune caraffe di spritz. I carabinieri della stazione di Castelfranco, coordinati dal comandante Antonio Currò, hanno in breve tempo aperto un'indagine che ha portato alla denuncia di un barista 58enne. L'uomo deve rispondere del reato di somministrazione di bevande alcolici a minori. I militari hanno avanzato ora una proposta di chiusura nei confronti del locale. I giovani che non vanno a scuola, e magari "marinano" per andare a bere alcolici, è purtroppo una realtà sempre più diffusa nella Castellana: negli ultimi mesi sono stati varie decine gli studenti "pizzicati" dai carabinieri a gironzolare in centro o nella zona della stazione durante l'orario scolastico.