Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Attivi da ottobre: "Più efficienza e sicurezza"

ISTITUITA LA ZONA A TRAFFICO LIMITATO IN VIA MANIN

La giunta da' via libera a otto varchi con telecamere


TREVISO - Un occhio elettronico vigilerà sugli accessi notturni in via Manin. La giunta comunale ha dato il via libera all'istituzione di una ztl notturna nel centralissimo collegamento tra piazza Borsa e piazza Duomo. Il provvedimento, che peraltro ricalca le limitazioni già in atto, fa parte della delibera che definisce vie e aree a traffico limitato.
“Un altro passo in avanti per arrivare a completare il sistema di telecontrollo degli accessi che, lo ricordiamo, garantiranno meno burocrazia, più efficienza e anche più sicurezza funzionando anche come telecamere di videosorveglianza", dichiara l’assessore alla cura e al benessere urbano Ofelio Michielan. In base al progetto, gli altri otto occhi elettronici verranno installati, oltre che in via Manin, in Calmaggiore, via XX Settembre, via Martiri della Libertà, piazza San Leonardo, Ponte San Francesco, vicolo Buranelli e via Cornarotta.
“Tenuto conto dei tempi tecnici di individuazione della ditta fornitrice del sistema e dell'autorizzazione del Ministero ci auguriamo che tra settembre e ottobre sia finito il percorso e che a partire da quella data sia possibile iniziare a beneficiare dei vantaggi derivanti dall'installazione degli occhi elettronici - - sottolinea l'assessore allo sviluppo e alla crescita Paolo Camolei  -. Tutte le autorizzazioni non avranno più bisogno di un documento cartaceo, ma verranno fatte solo una volta con un  abbattimento dei costi per i cittadini".
Dalla giunta assicurano che vi saranno anche vantaggi sotto il profilo della sicurezza poichè gli apparecchi fungono anche da telecamere di sorveglianza. La gestione telematica ci consentirà inoltre di liberare agenti della Polizia locale, da destinare ad altre azioni di pattugliamento. "Si tratta inoltre - prosegue Camolei - di una nuova opportunità per i commercianti ma anche per gli operatori, i fruitori dei servizi commerciali, che potranno fare richiesta di accedere alla Ztl, semplicemente inviando un'email, anche per esigenze estemporanee come la consegna o il ritiro di materiali ingombranti e pesanti. Una zona a traffico limitato più monitorata quindi - chiude l'assessore - ma anche più funzionale alle esigenze del commercio del centro storico".